Grima: la nuova emozione che senti se il gesso graffia la lavagna

Grima è la nuova emozione che si sente quando il gesso graffia la lavagna

Si chiama grima ed è una nuova emozione che provi quando il gesso graffia la lavagna. Il termine deriva dallo spagnolo e in italiano significa più o meno ribrezzo. Indica un sentimento che molti di noi hanno provato almeno una volta nella vita ed è un fastidio intenso che si sente quando le unghie oppure il gesso graffiano una lavagna, oppure quando un coltello “scricchiola” sul piatto.

Il rumore particolarmente fastidioso e detestato da mezzo mondo, è stato studiato da un team di ricercatori inglesi e tedeschi delle Università di Madrid e Konstanz. Secondo gli scienziati la sensazione che si prova in questi casi è molto diversa dal disgusto, perché stimola delle reazioni non solo al livello uditivo, ma anche mentale e cutaneo.

Secondo quanto rivelato dalla rivista “Frontiers in Psychology” il team di studiosi ha analizzato gli effetti provocati sull’organismo dai suoi fastidiosi come un coltello che raschia un piatto oppure un gesso che graffia la lavagna. Questi gesti spesso scatenano brividi e pelle d’oca a chiunque l’ascolti. Dalle analisi effettuate è emerso come le sensazioni provocate in questi casi siano diverse dal disgusto, un’emozione di base nota a tutti gli esseri umani.

I ricercatori hanno riconosciuto la particolarità di questa esperienza emotiva, definendola grima e svelando che può essere bloccata con il pensiero e controllata, cosa che invece non accade con il disgusto. Per gli esperti la grima è scatenata dal fatto che il rumore che si sente è composto da frequenze acustiche che risultano irritanti per l’udito umano. Per gli autori del lavoro l’origine sarebbe ancestrale e avvertita universalmente da tutte le persone (inglesi e tedeschi) che nella propria lingua non hanno una parola per definirla, come accade in Spagna.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti