Guarda l'incredibile abilità del bimbo di 11 anni con l'uncinetto

John ha 11 anni ma non ha le stesse passioni dei suoi coetanei: per lui l'hobby più divertente e rilassante è l'uncinetto. Che lo ha reso una star

C’è un ragazzino di 11 anni che vive nel Wisconsin ed ha una passione particolare, che lo ha portato a diventare famosissimo sul web e non solo: non si tratta né di figurine né di modellini, ma di uncinetto. Proprio così: John Larson va alle scuole medie, ma quando torna a casa dopo una giornata di studio e divertimento trova molto rilassante dedicarsi alla sua passione, l’uncinetto crochet. E’ un hobby a cui dedica dalle 2 alle 5 ore al giorno e che pratica dall’età di 5 anni: la molla è scattata dopo aver trovato un uncinetto in una vecchia scatola ed aver appreso le tecniche base da alcuni tutorial su YouTube (guarda questi incredibili costumi di Carnevale all’uncinetto)

Oggi John confeziona di tutto: cappelli, sciarpe, ma anche bellissime coperte e tappeti, tovaglie e centrotavola, coloratissimi e di grande pregio. Ha una pagina Instagram gestita da sua mamma, Jennifer, dove pubblica le sue creazioni ed anche un canale Youtube, dove spiega come realizza i suoi capolavori.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Sponsored by @Yarnspirations. A sneak peek at what I’m making with Bernat Blanket Yarn.

Un post condiviso da Jonah’s Hands (@jonahhands) in data:

Il ragazzo ha già vinto delle competizioni, attirando su di sé l’attenzione dei media locali prima e nazionali poi, diventando infine un idolo del web: le sue pagine social sono cresciute esponenzialmente e John riceve regali dai suoi fan in tutto il mondo. Le persone inviano a John filati particolari, colorati, anche rari, perché lui possa realizzare le sue splendide creazioni: si tratta molto spesso di persone che sono preoccupate del fatto che l’arte dell’unicinetto possa sparire e sono molto felici del fatto che un ragazzo così giovane la porti avanti.

Più di tutto, i fan di John vogliono acquistare oggetti prodotti da lui: il ragazzino è sommerso dalle richieste e cerca di accontentare tutti, arrivando persino a rifiutare l’invito nel salotto di Ellen DeGeneres (vi ricordate il piccolo pianista prodigio che ha suonato bendato?) per non restare indietro con gli ordini. Tutto questo senza dimenticare che la scuola viene sempre al primo posto: per ora John non pensa di farne un mestiere, anzi ha dichiarato che anche se da grande diventerà chirurgo o dentista, lavorerà sempre all’uncinetto perché è la sua grande passione. Scherzando ha detto anche: “Sono un’anima vecchia in una persona giovane”.

John guadagna anche bene con il suo lavoro, ma quello che non mette da parte per i suoi studi futuri lo devolve in beneficenza: lui è originario dell’Etiopia ed è stato adottato a sei mesi dai genitori, quindi il suo sforzo principale è aiutare i bambini che si trovano ancora lì e le associazioni che si occupano di loro. Lui stesso ha recentemente donato 400 dollari, ma ha anche chiesto a tutti i suoi fan di sostenere l’associazione Roots Ethiopia tramite la pagina dedicata su GoFundMe: l’obiettivo è arrivare a 15.000 dollari e grazie al contributo di tutti si è già sui 12.000.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti