Guerrilla-gardeners: la rivoluzione a base di fiori nell’asfalto

Il Guerrilla gardening è un movimento che si occupa di riportare la natura al centro della città: ecco i loro interventi contro il degrado urbano

Fonte: Facebook

Le città sono sempre più caotiche e lo spazio per il verde è diminuito notevolmente: tante persone però hanno deciso di ribellarsi a questa condizione e così è nato il famoso movimento di Guerrilla gardening. Con questo nome si intende una forma di giardinaggio politico, una forma di azione non violenta diretta, praticata soprattutto da gruppi ambientalisti. Certi gruppi di guerrilla gardening compiono le loro azioni durante la notte, in relativa segretezza, per seminare e prendersi cura di un nuovo tappeto vegetale o fiorito mentre altri lavorano più apertamente, cercando di coinvolgere le comunità locali in modo attivo e propositivo.

La rivoluzione a base di fiori nell’asfalto è una delle tanti opzioni che sono state portate avanti per protestare contro l’incuria delle Amministrazioni locali che a volte non provvedono come dovrebbero a fare la manutenzione delle strade. I coraggiosi Guerrilla-gardeners si muovono in bicicletta e a piedi, lanciando alcuni semi, che sono impastati con il terriccio, da cui entro breve tempo iniziano a germogliare piccoli fieri e piante. Rendere più curato e verde il posto in cui si vive: questo è uno dei principali obiettivi del movimento, impegnato su questo fronte in moltissime città del mondo.

Il numerose di persone che ha aderito a questo movimento è aumentato giorno dopo giorno, portando sotto la luce dei riflettori la necessità di intervenire sul suolo urbano concretamente, cercando di creare un rinnovato rapporto con la natura, dove sia possibile. Dagli orti condivisi ai fiori che nascono negli incroci delle strade: le opportunità di rendere la propria città più verde e accogliente sono molto numerose e anche alcune Amministrazioni locali illuminate hanno deciso di prendere a cuore questo tipo di intervento. Dall’Italia agli Stati Uniti, senza dimenticare l’attivissima Londra: costruire insieme una nuova idea di città è possibile e realizzare con l’impegno di tutti. Il movimento Guerrilla Gardening si oppone attivamente al degrado urbano, agendo contro l’incuria delle aree verdi. L’attività principale dei membri dei vari gruppi consiste nel rimodellare ed abbellire, con piante e fiori, le zone dimesse o dimenticate della città: una vera rivoluzione urbana all’insegna della riscoperta della bellezza della natura.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti