Halloween, record da paura: il più grande raduno di zombie

Halloween è oramai passato, ma lascia ancora tracce in giro per il mondo: ecco i record più assurdi e impensabili della festa da brividi

2 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: GettyImages

Non vergognatevi se anche voi avete ceduto alla moda di festeggiare Halloween, portare i bambini a citofonare a sconosciuti per chiedere più cioccolata, travestirvi da fantasmi, scheletri e zombie (TOTTI PER L’OCCASIONE SI È TRASFORMATO IN UNA SEXY SUORA HORROR) o addobbare casa con candele, ragnatele e zucche decorate.

Jack-o’-lantern  viene ospitato in più case di quante possiamo immaginare e la voglia di fare festa, soprattutto dopo due anni di distanziamento sociale e lontananza, è talmente tanta da passare sopra al fatto che Halloween è una ricorrenza importata (ESISTONO ANCHE INNAMORATI CHE SI SPOSANO A TEMA HALLOWEEN).

Quando però non c’era alcuna paura di fare assembramenti, questo tipo di feste erano leggendarie, nel vero senso della parola. Il libro dei Guinness dei Primati è pieno zeppo di aneddoti legati a Halloween e alla incredibile ingegnosità di quanti non resistono a celebrarlo.

Basti pensare che un evento annuale a Minneapolis, Minnesota, lo Zombie Pub Crawl, ha raccolto 15458 partecipanti vestiti da zombie stabilendo un record mondiale assoluto. Eral’11 ottobre 2014 e quel primato resta inalterato dopo 7 anni.

Per Halloween vanno forte anche i raduni di streghe (SE TI VESTI AL ROVESCIO LE PUOI VEDERE DAVVERO) e vampiri: un evento del 2013 chiamato La Bruixa d’Or a Sort, Lleida, in Spagna, ha messo insieme 1.607 persone vestite con cappelli a punta, abiti lunghi e scope al seguito; mentre a Doswell, in Virginia, nel settembre 2011, sono state 1039 le persone che hanno sfoggiato i loro migliori abiti da vampiri inclusi mantelli, canini affilati e occhi spiritati.

Nell’immaginario collettivo e nella follia collettiva legati a Halloween, un altro strambo record riguarda una conferenza del 2015 a Londra per blogger: in quell’occasione in soli 180 secondi 51 persone sono state avvolte in centinaia di metri di carta igienica trasformandosi in mummie.

Potremmo andare avanti all’infinito sciorinando record sulla festa più spaventosa dell’anno, ma la verità è che ora è già tempo di pensare a Natale!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti