Havertz salta la Champions: ha un esame a scuola

Inflessibili i genitori del 17enne del Bayer Leverkusen: salterà il ritorno degli ottavi di finale di Champions League.

Fonte: Getty Images

Chi ha giocato a calcio o ha allenato a livelli dilettantistici, soprattutto nelle categorie giovanili, saprà benissimo che gli spalti e le reti attorno al rettangolo di gioco pullulino di genitori convinti di aver concepito dei novelli Cristiano Ronaldo: urla belluine, incitamenti, esultanze scalmanate, la smania di vedere il proprio figlio segnare e primeggiare. Sono tutti sentimenti manifestati dalla suddetta categoria di genitori.
Ci sono poi i genitori con la testa sulle spalle, che vedono lo sport come necessario svago e importantissimo modo per compiere attività fisica, socializzare e farsi nuovi amici. Ma che non perdono mai di vista l’obiettivo primario dell’allevamento di un figlio: la cultura, l’istruzione.
A questa seconda categoria appartengono il papà e la mamma di Kai Havertz, trequartista classe 1999 che si è ritagliato uno spazio consistente nelle fila del Bayer Leverkusen, dopo essere stato ‘promosso’ dalle giovanili nel corso di questa stagione (e ha già totalizzato 20 presenze con la Prima squadra).
Il giovane centrocampista avanzato, infatti, è stato costretto a rinunciare alla convocazione per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid. Il motivo? Un esame scolastico che i genitori non vogliono proprio far saltare al talentuoso giocatore delle ‘Aspirine’.
Lo ha svelato lo stesso club renano con un tweet ricapitolativo di tutti gli indisponibili per la sfida europea: “Mancheranno gli infortunati Toprak, Tah, Kiessling, Bender; lo squalificato Henrichs e Havertz, che ha degli esami importanti a scuola”.
Con o senza Havertz, comunque, il Bayer dovrà fare gli straordinari per ribaltare il 4-2 incassato proprio tra le mura amiche: per passare il turno senza dover passare dalla trafila dei supplementari dovrà siglare 3 reti in uno stadio difficilissimo da espugnare come il Vicente Calderon.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti