I 44 + 1 Presidenti degli Stati Uniti della Storia dal 1789

Quali sono stati i Presidenti degli Stati Uniti e quali sono le loro storie? Ecco i 44 + 1 Presidenti degli Stati Uniti della Storia dal 1789

Alla vigilia delle elezioni del nuovo presidente americano, il quarantacinquesimo per l’esattezza, scopriamo alcune curiosità sui 44 presidenti precedenti, da George Washington a Barack Obama, passando per Roosevelt e Kennedy.

Inizieremo con Barack Obama, il primo afroamericano a ricoprire questa carica. Vinse le elezioni nel 2008 contro il senatore repubblicano John McCain, per poi essere riconfermato per un secondo mandato nel 2012. Inoltre, è stato eletto “persona dell’anno” nel 2008, nel 2009 e 2012 dal settimanale Time.

Il primo presidente: George Washington

George Washington fu il primo presidente degli Stati Uniti d’America ed è considerato uno dei padri fondatori, tanto che il suo volto è scolpito nel famoso ritratto del monte Rushmore. Divenne presidente nel 1789 dopo essere stato comandante dell’Esercito continentale durante la guerra di indipendenza americana.

Fu, inoltre, l’unico presidente americano della storia ad essere eletto senza un unico voto contrario. Ricoprì la carica di presidente per due mandati, ma rifiutò il terzo mandato, ritirandosi dalla vita politica. Il più giovane presidente degli Stati Uniti, invece, fu John Fitzgerald Kennedy, di origine irlandese e il primo di religione cattolica. Appartenente al Partito Democratico vinse le elezioni nel 1960, diventando presidente proprio nel periodo di svolgimento della guerra fredda. La sua presidenza terminò bruscamente con il suo assassinio il 22 novembre 1963, a Dallas in Texas. Secondo alcuni si trattava di una cospirazione nei confronti del presidente.

Lo scandalo Watergate: Richard Nixon

Richard Nixon fu il 37° presidente degli Stati Uniti, appartenente al partito repubblicano vinse le elezione nel 1968 e nel 1972. Fu l’unico presidente americano a dimettersi dalla carica. Il presidente però è ricordato principalmente per lo scandalo Watergate che lo costrinse a dare le dimissioni.

Lo scandalo Watergate comprende una serie di fatti che iniziarono nel 1972 e che durarono circa due anni. Si tratta di una serie di abusi da parte dell’amministrazione Nixon con l’intento di indebolire i partiti politici dell’opposizione: movimenti pacifisti e Partito democratico. Fondamentali nelle indagini furono le famose “carte del Pentagono” che mostravano il coinvolgimento degli Stati Uniti nella guerra in Vietnam. Le indagini della Cia intercettarono anche una chiamata tra il Presidente Nixon e il Capo dello Staff della Casa Bianca, in cui architettavano un piano per ostacolare l’inchiesta. Naturalmente quando la stampa portò alla luce queste informazioni il Presidente decise di dimettersi per evitare la rimozione dall’incarico.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti