I cornflakes furono inventati per sbaglio: la storia

La storia dei cereali più famosi per una sana colazione

21 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123rf

I cereali hanno fatto molta strada dall’invenzione dei cornflakes nel 1894. Sebbene oggi ci siano ancora alcune opzioni salutari, l’attuale panorama di cereali colorati pieni di zucchero sarebbe l’incubo ad occhi aperti del Dr. John Harvey Kellogg. Che ci crediate o no, lui e suo fratello non sono entrati nel campo dei cereali nel 19° secolo per soldi, ma – soprattutto John – voleva creare un movimento per la salute.

Secondo Forbes, come riporta Mashed.com, il 1850 e i decenni successivi furono un periodo di “indigestione nazionale” in cui gli americani consumavano enormi colazioni piene di pasticcini, frittelle, polli bolliti, salumi e bistecche. Il Dr. Kellogg voleva creare ciò che oggi conosciamo come cornflakes per migliorare le abitudini alimentari americane come parte del suo movimento per la salute “vita biologica” che incoraggiava più esercizio fisico, mangiare più cereali integrali e meno carne.

Secondo The History Channel, intorno al 1877, il dottor John Harvey Kellogg escogitò una miscela di farina, avena e farina di mais cotta due volte usando un processo chiamato “destrinizzazione”, che prevedeva la cottura di cereali integrali ad alte temperature per renderli più facilmente digeribili e quindi più salutari. Nel processo di preparazione di questa “granola”, secondo il sito web ufficiale di Kellogg, la miscela di grano è stata esposta all’aria durante la notte e, quando è stata appiattita da un rullo, ha prodotto il primo cereale in fiocchi. Dopo questo felice incidente, sono avvenute sperimentazioni con diversi altri cereali prima di approdare al mais come ingrediente migliore.

Secondo Forbes, dopo l’invenzione dei cornflakes, il Dr. Kellogg ha avuto problemi quando altri uomini d’affari hanno ricreato il suo prodotto – anche suo fratello William voleva migliorarne il sapore aggiungendo zucchero, che era contro tutto ciò in cui credeva il Dr. Kellogg. William Kellogg acquistò i diritti sulla ricetta dei cereali in fiocchi da suo fratello per creare la Battle Creek Toasted Corn Flake Company nel 1906. Aggiunse malto, zucchero e sale all’impasto originale, ha iniziato a vendere i Corn Flakes di Kellogg’s in grandi quantità e ha speso molto in pubblicità per avvicinarli alla versione in scatola che conosciamo oggi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti