I giudici dicono no alla revisione del processo per Alberto Stasi

Il giovane condannato per l'omicidio di Garlasco

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Milano, 24 gen. (askanews) – No alla revisione del processo che ha portato alla condanna definitiva di Alberto Stasi per l’omicidio della sua fidanzata Chiara Poggi, uccisa il 13 agosto 2007 nella sua villetta di Garlasco. La corte d’appello di Brescia ha bocciato l’istanza di revisione del processo presentata dai difensori dell’ex bocconiano sulla base di alcune indagini difensive che avrebbero accertato la presenza, sotto le unghie della vittima, di materiale genetico diverso da quello di Alberto Stasi.

Una svolta investigativa che per i giudici d’appello di Brescia non basta comunque a giustificare una revisione processuale: hanno decretato “non luogo a provvedere”, decisione che è stata notificata proprio oggi.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti