I migliori film del 2016 da recuperare

Quali sono stati i film del 2016 che meritano di essere rivisti? Ripercorriamo alcuni dei grandi successi dell'annata cinematografica che si sta per concludere

Fonte: flickr

Sono tanti i film del 2016 ad avere avuto successo di critica e al botteghino, sia in Italia che all’estero. Vediamo, qui, una breve lista di pellicole che meritano di essere recuperate e ricordate. Partiamo da una produzione del Belpaese con il film “La pazza gioia” del regista Paolo Virzì: questa commedia agrodolce narra la storia di due donne, interpretate da Micaela Ramazzotti e Valeria Bruni Tedeschi, che scappano da una comunità di recupero per soggetti affetti da disturbi mentali. Un altro film del 2016 che merita sicuramente di essere rivisto è “Perfetti Sconosciuti” di Paolo Genovese.

La commedia con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher e Kasia Smutniak ha conquistato non solo noi italiani. La storia di amicizia, amore e tradimenti vissuta nel tempo degli smartphone e dell’iperconnettività vedrà presto, infatti, molti remake all’estero. Un altro dei film 2016 che ha riscontrato un grande successo è stato “Lo chiamavano Jeeg Robot“; l’opera di Gabriele Mainetti ha puntato sulle emozioni del protagonista supereroe piuttosto che sugli effetti speciali e questo aspetto ha convinto anche il pubblico non appassionato del genere.

Passiamo ora agli Stati Uniti. Tra i grandi film 2016 ricordiamo il successo di “Sully”, interpretato da Tom Hanks; il regista Clint Eastwood racconta, qui, la storia eroica e vera del capitano Chesley Sullenberger, il pilota del velivolo ammarato sul fiume Hudson nel 2009. Altra pellicola biografica è “The Danish Girl” di Tom Hooper: il racconto della vita dell’artista Lili Elbe, una delle prime transessuali, ha visto eccellere due grandi attori, Eddie Redmayne e Alicia Vikander. Un altro eccellente film uscito in Italia nel 2016 è sicuramente “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino; il film western regala grande pathos e fa riflettere gli spettatori.

Una tensione diversa la fanno vivere la pellicola irlandese- canadese “Room” di Lenny Abrahamson che ha fatto vincere l’Oscar all’attrice Brie Larson e “Animali notturni” di Tom Ford. Da non dimenticare, poi, “Revenant” con il Premio Oscar Leonardo di Caprio. Un altro successo americano è stato “Nice Guys” con Russell Crowe e Ryan Gosling. Chiudiamo con due film 2016 legati al mondo dell’infanzia: “Captain Fantastic” con Viggo Mortensen e “Il libro della giungla” del regista e attore Jon Favreau.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti