I Millennial fanno poco sesso, Internet è più divertente

I millennials non fanno sesso perché preferiscono passare il loro tempo su Internet. Vediamo di scoprire le ragioni che stanno alla base di questa nuova tendenza tra i giovanissimi

Fonte: Pixabay

I millennials non fanno sesso ed il motivo è da ricercare nella tecnologia. Almeno è questo quanto emerge dalla lettura del sondaggio condotto negli Stati Uniti su quasi 27mila persone. I ricercatori hanno scoperto che la percentuale di giovani nati negli anni Novanta, di età compresa tra i 20 e i 24 anni, che non hanno alcun partner sessuale è cresciuta di nove punti percentuali rispetto ai giovani della medesima età nati negli anni Sessanta. Gli autori della ricerca hanno sottolineato che, al contrario di ciò che si pensa comunemente, Internet non ha reso affatto gli incontri sessuali occasionali più frequenti.

Pubblicato sulla rivista Archives of Sexual Behaviour da parte di ricercatori provenienti da tre università degli Stati Uniti, lo studio ha analizzato i dati raccolti attraverso il General Social Survey, che ha monitorato il comportamento sessuale degli americani a partire dal 1989. I risultati rivelano che molti millennials non fanno sesso. Nello specifico, la percentuale di giovani tra i 20 e i 24 anni nati negli anni Novanta che ha rivelato di non avere partner sessuali è doppia rispetto ai ragazzi della stessa età nati negli anni Sessanta. Poco più del 15% dei millennials ha, infatti, riferito di non fare sesso da quando è diventato maggiorenne.

Tra i nati negli anni Settanta ed Ottanta la percentuale si fermava al 12%, mentre tra i nati negli anni Sessanta era poco più del 6%. Il che significa che il comportamento sessuale sembra essere cambiato molto tra le generazioni e che è notevolmente aumentato il numero di coloro che scelgono la castità. L’incremento è stato più considerevole tra gli individui bianchi, tra quelli che non frequentano l’università e tra coloro che vivono la religione con molta partecipazione. Tra i millennials che non fanno sesso, si nota che la tendenza è maggiore tra le donne rispetto agli uomini.

Gli autori dello studio hanno dimostrato che il 2,3% delle donne nate negli anni Sessanta erano sessualmente inattive contro il 5,4% delle ragazze nate negli anni Novanta. Sembra, quindi, che venga dato un nuovo valore alla verginità. La ragione dell’astinenza sembra essere collegata all’abuso della tecnologia. I millennials stanno quasi sempre in casa, soffocando la loro vita sessuale, per dedicarsi ai videogiochi, ai servizi streaming, ai social media e ad Internet in generale. Inoltre, anche l’accesso facile alla pornografia e il pericolo di malattie sessualmente trasmissibili tendono ad alleviare il desiderio sessuale.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti