I pinguini di Pao colorano una scuola dell’infanzia a Milano

L’iniziativa di alcune mamme trasforma la scuola dell’infanzia di viale Ungheria a Milano: dopo il restauro della struttura, ecco i disegni esterni.

29 Aprile 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Facebook

Pennelli e colori alla mano, un gruppo di mamme ha voluto colorare con gli iconici pinguini di Pao l’esterno della scuola dell’infanzia in viale Ungheria a Milano. L’intervento di street art arriva dopo la ristrutturazione dell’edificio nei mesi scorsi che ha portato alla riapertura delle aule a gennaio 2021. Ora, il murale sulla facciata firmato dall’artista completa l’opera all’insegna della riqualificazione urbana contro il degrado.

Così, tre simpatici animaletti fanno capolino su uno sfondo alberato. “Grazie per il contributo che avete dato al nostro progetto che finalmente ha visto la luce”, si legge sulla Pagina Facebook del ‘Progetto Murale scuola Infanzia Ungheria’. “Adesso abbiamo una scuola dell’infanzia interamente rinnovata, non potevamo desiderare di meglio. – continua il post – Grazie a tutti i residenti del quartiere, a tutti i nonni e i genitori che ci hanno sostenuto, a tutte le mamme che si sono susseguite nel progetto, dedicando anche solo un’ora del loro tempo al progetto, e sono state tante.

Un grazie importante va anche alla Dirigente Marioni e alle educatrici della scuola dell’infanzia Ungheria. Speriamo che il nostro progetto possa contribuire a portare luce e speranza a tutti i bambini, che sono il nostro futuro”. Chiuso a maggio 2018, l’istituto è stato sottoposto a interventi per un totale di 980mila euro per la messa in sicurezza e per una serie di altre opere necessarie.

“È stato un lavoro articolato e complesso – commentava Paolo Limonta, assessore all’Edilizia scolastica, nella nota del Comune di Milano – che ha avuto anche un lungo stop necessario per la revisione di tutto il progetto. Una chiusura così protratta nel tempo è stata ovviamente anche un sacrificio sia per i bambini e le bambine, sia per i loro genitori, che ringraziamo per la pazienza. Oggi però siamo felici di fronte alla buona notizia di una scuola completamente messa a nuovo, pronta ad accogliere i piccoli del quartiere”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti