I sacchetti biodegradabili sono un flop?

Da uno studio americano emerge che i sacchetti bio per la spesa non sarebbero in realtà così degradabili, ecco cos’è stato scoperto

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Per noi italiani passare dal chiedere alla cassiera buste per la spesa a non finire quando erano gratis a limitarsi al massimo una volta che sono diventate a pagamento per poi abituarci – si fa per dire – all’uso di sacchetti biodegradabili non è stata una passeggiata, ma la rivoluzione green (ecco come berremo l’acqua del futuro) non si ferma davanti a niente, neanche alla nostra pigrizia.

Eppure sembra che questo passaggio non sia stato affatto indolore per l’ambiente (sai che soltanto questa settimana hai ingerito 5 gr. di plastica?) e alcuni studi, anche italiani, propendono per affermare che le shopper bio non siano poi così tanto degradabili.

Uno studio dell’Università di Plymouth, in Inghilterra, pubblicato su Environmental Science & Technology di ACS, infatti, ha osservato sacchetti biodegradabili, oxo-biodegradabili o compostabili (esistono anche gli spazzolini 100% degradabili o i mozziconi di sigaretta), così come le buste in polietilene, in tre diversi ambienti (all’aperto esposti a sole o intemperie, seppelliti sotto il terreno e in mare) per 27 mesi.

I risultati sono stati cristallini, ma poco incoraggianti: nel mare le shopper biodegradabili si sono disciolte in circa 3 mesi, ma per il resto delle buste nei diversi ambienti, i campioni sono rimasti quasi completamente intatti per 3 anni.

A far dubitare della genuinità dei sacchetti bio anche uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Pisa e apparso su Ecological Indicators, secondo cui questi rilascerebbero sostanze chimiche fitotossiche per le piante e il suolo al pari delle tradizionali buste in plastica non biodegradabili (a proposito, conservate l’insalata nel modo giusto?). Di certo arriveranno altri esami, ricerche e indagini in questo senso che chiariranno ancor di più se le buste biodegradabili siano da considerarsi un vero flop.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti