I selfie ci rendono più felici, lo dice la scienza

Siete selfie dipendenti? Secondo uno studio condotto dai ricercatori della Irvine University farsi un selfie rende felici i giovani. Attenzione però a non abusarne

La mania dei selfie è spopolata tra i giovani negli ultimi anni grazie anche alla creazione del selfie stick. Il selfie è un autoritratto di sé stessi realizzato con cellulari, macchine fotografiche o webcam. Secondo uno studio condotto dai ricercatori della Irvine University, università californiana, i ragazzi attraverso il selfie aumentano la loro autostima.

I ricercatori hanno cercato di focalizzarsi sulle conseguenze dei selfie arrivando alla conclusione che i ragazzi non utilizzano il selfie per puro egocentrismo, ma per aumentare la loro autostima. Lo studio è avvenuto su 41 studenti, i quali sono stati sotto osservazione per quattro settimane.

Studi scientifici sui selfie

Durante le ricerche i ragazzi hanno dichiarato che, una volta finito il colloquio, erano più felici del solito e questa felicità durava tutta la giornata. Gli studenti però hanno dichiarato che non sono stati i selfie a renderli particolarmente felici, ma le risposte e i likes che hanno ricevuto sui loro social network.

Infatti,altri studi non concordano con quello dell’Università californiana in quanto credono che il selfie mini l’autostima dei giovani e sia la loro rovina. I giovani di oggi sono diventati dipendenti da selfie e ne pubblicano più di uno al giorno sui vari social network come Facebook, Instagram, Twitter. Il loro pubblicare la foto non è per far sapere dove si è in quel momento o con chi, ma si cerca solo di ricevere commenti, positivi, dal web.

Selfie mania: problemi e conseguenze

Alcuni psichiatri americani hanno detto che chi arriva a farsi più di dieci selfie al giorno ha un disturbo mentale ed hanno classificato tre livelli di disturbo: saltuario sono coloro che si fotografano tre volte al giorno senza pubblicare le proprie foto sui social; acuto sono le persone che si fotografano più di tre volte al giorno e pubblica la foto sui social; cronico invece, che è il più grave, sono coloro ossessionati da selfie e si fotografano ogni secondo pubblicando sul web solo le più belle.

I giovani, come già detto, utilizzano i selfie per aumentare la loro autostima. Purtroppo, soprattutto tra i più piccoli, può causare non pochi problemi in quanto spesso vi sono commenti poco carini sotto le foto. Quindi bisogna stare molto attenti all’utilizzo che se ne fa e diminuirne l’uso qualora sia troppo eccessivo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti