I soldi fanno la felicità, ma attenti a non superare questa cifra

Esiste una cifra esatta perché possiamo ritenerci felici della nostra vita. Attenzione a non superarla, la soddisfazione può diventare frustrazione

Ricordate la scena tratta dal film “Jerry Maguire” in cui il procuratore sportivo interpretato da Tom Cruise supplica il giocatore di football Rod Tidwell (Cuba Gooding Jr.) di restare nella sua società e al telefono ripete esausto “Coprimi di soldi” per accontentare l’atleta? O avete presente Paperon de Paperoni che nuota spensierato nel suo mare di bigliettoni verdi? Ebbene, secondo voi, quanti soldi dovremmo avere per ritenerci felici?

La domanda da “un milione di dollari” non ha una risposta scontata poiché un gruppo di ricercatori della Purdue University dell’Indiana ha calcolato la cifra esatta. I risultati dell’avvincente studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Nature Human Behaviour e sono quanto meno sorprendenti.

Troppo facile, in effetti, dire che saremmo felici per tutto l’oro del mondo: sembra invece che oltre una certa soglia subentri l’insoddisfazione causata dal paragone nei confronti di chi sta meglio di noi.

Va da sé che il range economico per essere felici varia da latitudine a latitudine ed è influenzato dalla cultura di riferimento dei soggetti: ovviamente nei paesi dove il reddito pro capite è più alto, sarà più elevato anche lo standard di appagamento e soddisfazione.

Traducendo in soldoni i risultati della ricerca, si attesta a 95 mila dollari la life evaluation, cioè il giudizio totale sulla propria vita e i traguardi raggiunti, mentre ci basterebbero tra i 60 mila e i 75 mila dollari per considerare soddisfacente il nostro emotional well-being, ovvero il benessere emozionale.

Oltre i 95 mila dollari, cala invece la sensazione di felicità: i ricercatori, approfondendo i dati del Gallup World Poll su un campione di 1milione e 700 mila persone sparse in 164 paesi, hanno notato un decrescente senso di appagamento dovuto al confronto con chi è più ricco. Il sentirsi in dovere di paragonarsi a coloro che se la passano meglio di noi porta a far decrescere gli indicatori di benessere e i livelli di soddisfazione personale.

Poco male… Sappiate che se è vero che i soldi fanno la felicità (qui 10 trucchetti per risparmiare ogni giorno), anche il cioccolato, l’ignoranza o la genetica aiutano parecchio, e se proprio volete impegnarvi nella ricerca della vostra personalissima felicità, ecco qualche consiglio dal popolo più felice al mondo.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti