0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

L'identità di Liberato verrà svelata nella serie Gomorra 3

Secondo alcune indiscrezioni l'identità di Liberato verrà svelata nella nuova stagione di "Gomorra". Il producer napoletano apparirà in una scena

L’identità di Liberato verrà svelata nella serie “Gomorra 3”. Secondo alcune fonti il rapper di “Nove Maggio” uscirà allo scoperto nella nuova stagione dello show, svelando il suo vero volto. A quanto pare Liberato ha partecipato alle riprese della fiction Sky e apparirà in una scena in cui canta.

Il più grande mistero degli ultimi tempi sta per essere svelato? I fan sono divisi e, se da una parte qualcuno spera che Liberato sarà davvero in “Gomorra 3”, altri sono convinti che scoprirne l’identità potrebbe rovinare tutto. D’altronde a rendere speciale l’artista, oltre il suo grande talento, è stata anche l’aura di mistero che l’avvolge sin dai suoi esordi.

Già qualche mese fa in tanti credevano di aver scoperto chi si celasse dietro il producer. Liberato infatti si doveva esibire al MI AMI Festival e sul palco del Circolo Magnolia di Milano erano saliti non uno, bensì quattro artisti. Edoardo d’Erme, in arte Calcutta, Izi, Shablo e Priestess avevano cantato le hit di Liberato, facendo intendere che forse dietro quel nome si nascondeva una crew.

La notizia non è mai stata smentita nè confermata, ma nelle ultime settimane ha iniziato a circolare una nuova ipotesi. Per molti Liberato sarebbe in realtà Livio Cori, cantante e rapper napoletano. Diversi fan hanno provato a confrontare la sua voce in “Non c’è fretta” con quella di “Nove maggio” e sono certi di aver risolto il mistero.

Sarà davvero così? L’unica certezza è che Livio Cori qualche giorno fa ha annunciato la sua partecipazione a “Gomorra”, svelando che sarà nella terza stagione in onda a novembre 2017.

In passato Liberato aveva affermato di aver mantenuto l’anonimato per non essere infastidito. “Ma ti pare che faccio tutta questa tarantella per stare tranquillo e poi dico a te come mi chiamo? Ma per piacere – aveva risposto a chi gli chiedeva di più sulla sua identità -. Ti posso dire solo che mi chiamo Liberato, sono nato a Napoli e faccio musica”. Avrà cambiato idea oppure si tratta dell’ennesimo grande bluff?

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti