Il 30 maggio avrebbe compiuto 43 anni: Vigor Bovolenta il gigante

A 5 anni dalla sua morte ricordiamo il pallavolista Igor Bovolenta, un campione che ci ha lasciati troppo presto

Fonte: Wikipedia

Soprannominato il “Gigante delle Polesine” o il “Bovo”, Vigor Bovolenta è stato un pilastro di quella che veniva considerata dagli addetti ai lavori la nazionale italiana di pallavolo più forte di tutti i tempi. Meglio conosciuta come “generazione di fenomeni”.

I primi successi a livello di club, Vigor Bovolenta li ottiene con la squadra de Il Messaggero Ravenna, dove vince scudetto, Coppa Italia, tre Coppe dei Campioni, una Coppa Cev e due Supercoppe Europee. Poi un lungo peregrinare, fino al 2010, anno in cui viene ingaggiato dalla Yoga Forlì. Nel 2012, durante un match contro la Lube, accusa un malore sul terreno di gioco e viene portato subito in ospedale, dove però muore due ore più tardi.

La morte

Il 24 marzo 2012 la Yoga Forlì incontra la Lube, match valevole per il campionato di B2. Dopo il suo turno di battuta, Vigor Bovolenta si accascia al suolo. Viene immediatamente soccorso e portato all’ospedale di Macerata. Trova la morte due ore dopo all’età di 37 anni. Bovolenta dodici anni prima era stato costretto ad uno stop di 4 mesi per extrasistole, tuttavia, i medici dicono che questo problema non avrebbe inciso sul decesso.

Il Bovo Day

Ad un mese dalla sua scomparsa, il 24 aprile 2012, è stata organizzata una partita al PalaDeAndré per ricordarlo. L’evento, chiamato Bovo Day, organizzato dalla società pallavolistica del Ravenna ha visto affrontarsi “l’Italia di Berruto” contro “Gli amici di Vigor”. Dall’anno successivo l’evento è organizzato dalla moglie a Piacenza.

Vittorie con i club

Ricco il palmarès di Vigor Bovolenta fin dai suoi esordi. Infatti è proprio con la squadra de Il Messaggero Ravenna che il centrale ottiene le sue vittorie più importanti: scudetto, Coppa Italia, tre Coppe dei Campioni, una Coppa Cev e due Supercoppe Europee. Poi ottiene la vittoria del campionato con la Unibon Modena e una Top Teams Cup con la Copra Piacenza.

Vittorie con la nazionale italiana

Con la Nazionale “più forte di tutti i tempi”, Vigor ha vinto quattro edizioni della World League, una Coppa del Mondo e due Europei, oltre all’argento ai Giochi olimpici di Atlanta 1996 e all’Europeo in Repubblica Ceca. Con la maglia azzurra ha giocato in totale 197 partite e vinto ben 7 trofei in 13 anni.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti