Il caffè come deodorante: come eliminare i cattivi odori

I fondi del caffè sono molto utili per eliminare i cattivi odori in ogni angolo della casa: come utilizzarli

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il caffè è una miscela preziosa, dai mille utilizzi: il più conosciuto è sicuramente quello alimentare, sia come bevanda che come ingrediente di molte preparazioni dolci e salate, ma in realtà è molto utile anche come alleato nelle pulizie domestiche (Non solo: il caffè si usa anche come cosmetico)

Il caffè è molto profumato di per sè, ma ha anche la capacità di attirare i cattivi odori: molti già usano mettere un bicchierino di caffè in frigo per tenere l’elettrodomestico libero dall’odore di cibo, crudo o cotto, che può diventare sgradevole.

Sappiate che il caffè come deodorante funziona anche fuori dal frigorifero e la buona notizia è che non bisogna “sprecarlo”: vanno benissimo anche i fondi del caffè, ovvero quel caffè che recuperate dalla moka e gettate via una volta preparata dalla bevanda. Se i fondi sono umidi, potete asciugarli facendoli stare una decina di minuti in forno, dopo averli stesi su una teglia coperta da carta forno.

I fondi del caffè possono essere usati per togliere dalla casa gli odori che non sopportate, che siano di fritto, di fumo o di chiuso. Chi vive con animali sa che anche i nostri amici a quattro zampe possono essere fonti di maleodore, anche se li curiamo con grande attenzione. Per rimediare a questi problemi, basta mettere una ciotola di polvere di caffè o di fondi di caffè in prossimità degli angoli dove avvertiamo maggiormente il cattivo odore.

Se avete una buona manualità, potete anche realizzare dei sacchetti di cotone, lino o iuta con dentro del caffè in polvere e una punta di bicarbonato, per togliere magari l’odore di chiuso da armadi o cabine armadi.

Se vi state chiedendo se il caffè funziona davvero, come e meglio dei deodoranti chimici, la risposta è si: tutto merito dell’azoto che contiene, che aiuta il carbonio ad assorbire altri elementi come lo zolfo, spesso causa di odori fastidiosi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti