Il dolce al cioccolato inventato per sbaglio

Secondo la tradizione i brownies sono nati da un errore in cucina

15 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Come chi è solito dilettarsi in cucina sa, spesso le ricette, anche le più sfiziose, nascono da errori culinari. La storia è piena di esempi in questo senso. Il cuoco di turno partiva con tutte le migliori intenzioni per realizzare un piatto ben preciso, ma il risultato finale, apparentemente disastroso, si è poi rivelato una creazione sorprendente. Questo è quel che è accaduto anche a un golosissimo dolce, i brownies.

Il brownie è il sogno di tutti gli amanti del cioccolato. Vendite di dolci, picnic, feste in ufficio, feste di compleanno: chissà quante volte sarà capitato anche a voi di trovarvi di fronte a questi irresistibili dolci al cioccolato. La prima ricetta dei brownies, tuttavia, non era affatto pianificata.

Una delle storie più ampiamente riconosciute sull’origine fortuita del brownie è citata nel libro di cucina “Betty Crocker’s Baking Classics”, come riporta Mashed.com C’era una volta una donna di nome Mildred Brown Schrumpf. La casalinga di Bangor, nel Maine, stava cuocendo una torta al cioccolato, ma non appena ha tolto la teglia dal forno, si è sgonfiata. La ragione? Si sarebbe dimenticata di aggiungere il lievito, un ingrediente essenziale che aumenta il volume e alleggerisce la consistenza dei prodotti da forno a base di pasta o pastella.

Ma questa svista non le ha impedito di diventare una leggenda della East Coast – e in seguito, internazionale -. In effetti, la sua conoscenza del cibo era così vasta e riconosciuta dalla comunità, che l’insegnante di economia domestica dell’Università del Maine è stata nominata “Ambasciatrice non ufficiale del buon cibo” dal Dipartimento dell’agricoltura del Maine e ha scritto una rubrica settimanale sul cibo per il Bangor Daily News dal 1951 al 1994.

Tuttavia, diversi fan dei brownies danno credito ad altre due donne: Bertha Palmer, presidente del Ladies Board for Managers for Exposition, che ha fornito brownies agli ospiti dell’hotel, e Fanny Farmer, la prima persona a pubblicare una ricetta per “brownie” in un ricettario. Chiunque sia stato il vero creatore del brownie, merita tutta la nostra riconoscenza.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti