Il figlio in campo con Ibrahimovic: offerta choc di un papà

Un fan russo dell'attaccante del Manchester United disposto a far follie per coronare il sogno del suo pargolo.

Fonte: Getty Images

E voi cosa fareste – o cosa avreste fatto quando da piccoli guardavate i vostri beniamini allo stadio o in tv – per vivere un’emozione indimenticabile a fianco del vostro giocatore preferito? O meglio: a cosa sareste stati disposti, da bambini, per scendere in campo mano nella mano con il fenomeno di turno?

Beh, un papà russo è pronto a firmare un assegno da ben 2.700 euro. Spieghiamo meglio: giovedì prossimo, alle ore 19 in punto, andrà in scena Rostov-Manchester United, partita valevole per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Per il club russo è già un ottimo traguardo, ma la sfida sarà impreziosita ancora di più dalla presenza di personalità del calibro di José Mourinho, Paul Pogba e Zlatan Ibrahimovic.

Ed è proprio lo svedese al centro della curiosa vicenda. Per far sì che sia il proprio figlio a scendere in campo giovedì allo Stadio Olimp-2 accompagnando l’attaccante, il suddetto papà russo ha offerto al Rostov la bella somma. A rivelarlo è stato un impiegato del club gialloblu attraverso il suo profilo Twitter.

Peccato che il genitore non sappia che la UEFA assegni i bambini ai singoli giocatori attraverso un’estrazione influenzata solamente dalla sorte. Il papà, dunque, non può che sperare nella fortuna.

A maggior ragione perché Ibra si è sempre dimostrato inflessibile su questo tema. Ai tempi della sua militanza al Psg, nella trasferta in casa del Saint-Etienne, un componente dello staff della squadra casalinga ‘invertì’ l’ordine dei bambini, spostando il bambino accanto allo svedese e invertendolo di posizione con un altro, probabilmente suo parente o conoscente. Ebbene, il buon Ibra si andò a riprendere il bambino a lui assegnato.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti