Il fiore più strano del mondo ha la 'faccia' di una scimmia

Si tratta di un'orchidea davvero speciale

6 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La natura quando vuole sa benissimo come sbizzarrirsi. E così accade che ci sia un rarissimo fiore che sembra avere la ‘faccia’ di una scimmia. Stiamo parlando della Monkey Orchid, l’orchidea scimmia. Una particolare specie di orchidea la cui corolla, unita ai pistilli ed alla particolare colorazione dei petali, sembra dare forma al buffo volto di una piccola scimmia.

Come riporta Greenme.it, è un fiore considerato veramente molto raro, e infatti pochi individui avrebbero avuto la fortuna di poterlo ammirare dal vivo. L’orchidea scimmia ha come proprio habitat naturale le foreste dell’Ecuador e del Perù che si trovano in zone montane, ad un’altitudine compresa tra i 1000 ed i 2000 metri.

Il nome scientifico di questo fiore risulta altrettanto particolare: Dracula simia. Appare chiaro che questo nome richiama ben due similarità, quella di cui abbiamo già parlato con il volto di una piccola scimmia e quella che, per un particolare, la accosterebbe al più famoso conte della Transilvania, Dracula appunto. I suoi caratteristici sepali ricorderebbero infatti i suoi denti affilati. Il nome scientifico fu dato nel 1978 dal botanico Luer.

L’orchidea è parte di una famiglia che comprende oltre 120 specie, in prevalenza originarie dell’Ecuador. Collocata tra le montagne, l’orchidea scimmia può fiorire in qualsiasi momento dell’anno. Stando a quel che racconta chi l’ha vista, il suo profumo ricorderebbe la fragranza emessa da un’arancia matura. L’orchidea scimmia può eventualmente essere coltivata, se è questo che vi state chiedendo, a patto che le si riservino le attente cure che richiedono anche gli altri fiori della sua stessa specie. Dovrebbe essere mantenuta, affinché possa fiorire, in luoghi freschi ed ombreggiati, per esempio.

Se volete essere tra i pochi fortunati che hanno avuto il privilegio di vedere da vicino quela Monkey Orchid non vi resta che organizzare un viaggio in Ecuador o in Perù. Nel frattempo rifatevi gli occhi con le immagini che già circolano sui social.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti