0, 0, 0, 0, 1, 0, 0 trend

Il french toast in Francia ha un nome insospettabile

A dispetto del nome, questo piatto ha ben poco a che fare con la Francia

26 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Se pensavate che il French toast prendesse il nome dal suo paese di origine, rimarrete sorpresi nel sapere che la sua storia non risale alla Francia. Allo stesso modo, i francesi non chiamano questo piatto “toast”, ma “pain perdu”, che si traduce con pane perduto”. Il nome è calzante, dal momento che il piatto è tradizionalmente preparato con pane raffermo, che viene trasformato in qualcosa di gustoso, come spiega Wonderopolis. La fonte osserva inoltre che, a differenza degli Stati Uniti, dove il french toast viene servito come colazione dolce, i francesi lo mangiano come dessert.

Ma allora da dove viene questo pasto così sostanzioso? La prima testimonianza di una ricetta simile al french toast proviene dall’antica Roma nel I secolo d.C., secondo The Kitchen Project. La fonte condivide la ricetta originale del libro di cucina romano “Apicius”, dove è etichettato come “un altro piatto dolce”. Proprio come oggi, era fatto immergendo il pane bianco senza crosta nel latte e nelle uova sbattute, friggendolo e versandoci sopra del miele, fa sapere Mashed.com.

La sua popolarità non è svanita con la caduta dell’Impero Romano e Food Timeline indica che un piatto simile era comunemente preparato dai cuochi medievali. Tuttavia, il piatto non è stato creato solo per consumare il pane raffermo, e molte vecchie ricette incorporavano spezie costose, circostanza che fa pensare che il piatto fosse un qualcosa di lussuoso.

Una leggenda racconta la storia di Joseph French, un newyorkese del 1700, che servì il piatto ma mancò l’apostrofo quando lo aggiunse al menu. Tuttavia, documenti precedenti indicano che il french toast era già in stampa in Inghilterra nel 1660, spiega Frenchly. La fonte sottolinea che in antico irlandese, il verbo “to french” significa affettare, un’altra possibile spiegazione. Infine, sempre Frenchly ipotizza che il nome potrebbe anche essere influenzato dal fatto che la reputazione della Francia per il buon cibo abbia spinto a dare a questo piatto un nome legato a tale Paese.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti