Il metodo migliore per ‘spezzare’ il cioccolato

Secondo un’esperta c’è un metodo infallibile alla base di ogni preparazione con il cioccolato fuso.

22 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il cioccolato è spesso alla base di molte gustosissime ricette e i buongustai lo sanno bene. Dai dolci più semplici alle preparazioni più complesse degne di un Maître Chocolatier c’è davvero da perderci la testa. E non solo per la scelta tra le migliaia di possibilità con cui utilizzare quella magica tavoletta ma anche per il moltiplicarsi dei rischi nella sua lavorazione.

Eppure, secondo l’esperta Anne Wolf, ci sarebbe un metodo assolutamente infallibile alla base di ogni uso del cioccolato. Quando, infatti, dobbiamo farlo sciogliere è fondamentale il modo in cui si prepara la materia prima. Nel caso specifico, quindi, dobbiamo badare a come spezzare il cioccolato per fare in modo che si sciolga senza grumi. La modalità migliore, stando a Wolf come riporta mashed.com, è quella di tritare la tavoletta.

La barretta triturata in pezzettini minuscoli e uniformi, infatti, minimizza il rischio di avere una fonduta non amalgamata. Il consiglio, quindi, è di evitare le gocce di cioccolato che troviamo facilmente in vendita a favore delle tavolette. Le gocce, infatti, contengono una maggiore concentrazione di burro di cacao necessaria per mantenerne la forma e aumentarne la morbidezza.

Una volta tritata ben bene, la nostra barretta sarà pronta per essere sciolta sul fuoco in modo da ottenere la fluidità perfetta. Ma come spezzettare al meglio la nostra tavoletta? La scelta migliore è quella di usare coltelli seghettati, cominciando il lavoro da uno degli angoli e procedendo verso il centro. Basterà un po’ di forza con entrambe le mani per ottenere frammenti piccoli piuttosto che pezzetti.

Un altro importante fattore per ottenere un preparato ad hoc per essere sciolto è la temperatura del cioccolato. È preferibile optare per una temperatura ambiente fresca evitando l’umidità. Una volta tritata la quantità necessaria, sciogliere il cioccolato sarà poi un gioco da ragazzi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti