Il Montpellier cancella le feste: multa per chi sgarra a tavola

La stravagante idea dell'allenatore del club campione di Francia nel 2012 a caccia del modo migliore per ritrovare i giocatori in forma dopo le Feste.

Fonte: Getty Images

Il Montpellier non è una squadra qualunque per il calcio francese. Vuoi per quelle maglie arancio e blu, che non hanno repliche in Europa, ma anche per quel titolo nazionale conquistato nel 2012 a spese del primo Paris Saint Germain di Carlo Ancelotti, un’impresa poi non molto meno significativa rispetto a quella del Leicester.

Negli anni successivi c’è stato l’inevitabile ridimensionamento, oggi il Montpellier naviga nelle zone medio-basse della classifica, ma la società è tornata a far parlare di sé a causa della curiosa iniziativa dell’allenatore Frederic Hantz, che ha deciso di mettere a dieta i propri giocatori durante le Feste.

Il mister non potrà certo controllare i menu dei componenti della rosa uno ad uno, così non resta che puntare su ciò che per tradizione fa rigare dritto un calciatore: l’aspetto economico.

Così ecco, come riportato dal quotidiano spagnolo ‘As’, la singolare iniziativa ufficializzata da Hantz: “I giocatori saranno costretti a versare un euro per ogni grammo in più. La multa può apparire ridicola, ma non è così” ha detto Hantz.

Non ci vuole un matematico per capire che per ogni chilo di troppo l’esborso sarà di 1000 euro. La curiosità degli appassionati va quindi già alla ripresa degli allenamenti, quando si svelerà la risposta alla domanda delle domande: avrà avuto la meglio la gola o la salvaguardia del proprio patrimonio?

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti