Il piccolo Diego sbaglia apposta il rigore e diventa un eroe

VIDEO: Il gesto del giovanissimo attaccante della Giovane Ancora fa scalpore

I piccoli danno l’esempio ai grandi: un bellissimo gesto di fair play arriva dalle giovanili marchigiane, più precisamente durante un match dei Giovanissimi Cadetti.

Il protagonista è Diego Malatesta, attaccante tredicenne della Giovane Ancona: nel corso della partita contro i pari età della Nuova Folgore, sul risultato di 1-0 per l’Ancona, Diego cade in area di rigore e l’arbitro assegna il penalty, nonostante la stessa punta tenti di spiegargli che il contatto non è da sanzionare.

Sul dischetto si presenta proprio Diego, che invece di raddoppiare e chiudere i conti decide di calciare volontariamente fuori il pallone, tra gli applausi del pubblico e degli avversari, che gli stringono la mano.

“Sapevo che quel rigore non c’era, ho provato a spiegarlo all’arbitro che però non ha voluto cambiare idea”, ha spiegato il ragazzino dopo la gara. I complimenti del tecnico avversario: “Per la prima volta ho visto con i miei occhi un ragazzino che di testa sua ha sbagliato volontariamente un rigore perché l’arbitro aveva sbagliato a fischiarlo. Sono nel mondo del calcio da 19 anni, e non mi era mai capitato un episodio del genere”.

La FIGC ha deciso di premiare il gesto del ragazzo: “Il presidente Tavecchio ci ha invitati a vedere Italia-Germania. Io farò l’ingresso in campo con i giocatori e con la bandiera del fair play”, ha dichiarato orgoglioso Diego.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti