Il più grande tatuatore giapponese ha 73 anni e si mostra così

Tatua rigorosamente a mano libera, fino a qualche anno fa con un bastoncino di legno: la sua arte è passata indenne a decenni di condanne

E’ uno dei tatuatori più famosi del mondo: oggi ha 73 anni ed è conosciuto come Horiyoshi III, anche se il suo nome di battesimo è Yoshihito Nakano. Horiyoshi è più un titolo, che proviene dalla parola “incidere”: la sua specialità sono i disegni a corpo intero, che lui esegue a mano libera (sapevate che esiste il tatuaggio 3D?)

In Giappone i tatuatori non hanno mai avuto vita facile: il tatuaggio era infatti usato come punizione, come un vero e proprio marchio, quindi era proibito fare tatuaggi intesi come forma d’arte. Il divieto, instaurato nel 1872, venne abolito solo nel 1948 e comunque per molto tempo il disegno inciso sulla pelle venne associato alla Yakuza, la mafia giapponese.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#Repost @mikivialetto with @get_repost ・・・ French photographer @zozios will be exhibiting at the @londontattooconvention this September. . ‘Meeting the Masters’ explores the relationship between iconic Japanese tattoo artist @horiyoshi_3 and the wider tattoo community, with intimate portraits of the master and artists from around the world. . Read more by tapping the london web site. Advance tickets are now on sale 👆🏼 . . . #londontattooconvention #tattoolifemagazine #H2ocean #H2oceanproteam #officialh2ocean #instagram #memory #exhibition #photography #friends #history #art #artist #artistmafia #tattoos #tattooing #tattoo #tattoomag #irezumi #inK #inkdmag #tattoomagazine #tattoos_of_instagram #tattoolifemagazine #tattooenelgy #tattooinstagram #tattoomania #artistmafia #tattoocultur #tattoocomunity #tattooculturmagazine #tattooare @jessyentattoo @dennis_camsupply @yokohama_tattoo_museum @souryou @kiwamijewelry @horiyoshi3shop @taiwantattooconvention

Un post condiviso da Horiyoshi_3 (@horiyoshi_3) in data:

In questo ambito Horiyoshi è riuscito comunque ad avere una incredibile carriera: per riuscire a tatuare interamente il corpo dei suoi clienti, senza che i tatuaggi fossero visibili, ha sviluppato disegni fatti per essere nascosti dai kimono, quindi che si interrompono alle caviglie o ai polsi, che ricoprono solo il petto o solo le cosce.

Fino a 30 anni fa Horiyoshi tatuava a mano libera con un bastoncino di legno o metallo dalla testa ad ago: oggi, per l’età ma anche per il tempo, continua a tatuare a mano libera ma con un ago elettrico. I suoi clienti sono per lo più occidentali e arrivano a lui spinti dalla sua fama internazionale e dai suoi social: su Instagram ha 270mila followers e nei suoi post mostra le opere d’arte che realizza sul corpo dei clienti.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti