Il post sugli anziani fa commuovere: la storia diventa virale

La lunga riflessione della blogger americana commuove e fa pensare: prendetevi più cura degli anziani, scrive, un domani saremo noi

Capita spesso che le persone anziane restino sole ad affrontare le piccole grandi sfide della vita quotidiana: il corpo non li assiste più come una volta, la mente tende a confondersi ed avrebbero bisogno di ancora più aiuto e rispetto da parte del prossimo (guarda questi anziani sull’altalena). Questo purtroppo non sempre accade ed è quanto ha denunciato Adele Barbaro, blogger statunitense, dai suoi profili social.

Con un post su Facebook e Instagram, Adele ha voluto ricordare a tutti i suoi follower come è difficile essere anziano e far riflettere che un domani quegli anziani in difficoltà, soli o sperduti, potremmo essere noi (sapete che esiste un parco giochi dedicato agli anziani?).

Twice this week, I have watched an elderly individual, fade into the busy life in which we all live. One man just needed…

Pubblicato da Adele Barbaro- The Real Mumma su Martedì 22 gennaio 2019

“Per due volte in questa settimana – ha scritto Adele – ho visto una persona anziana diventare invisibile nella vita frenetica di tutti noi. Un uomo aveva bisogno di una medicina per sua moglie, il commesso gli ha detto semplicemente di andare al corridoio sei, ma lui faceva fatica a trovare la giusta direzione ed ha iniziato a vagare, in difficoltà. Ho lasciato tutto quello che aveva in mano e sono andata ad aiutarlo. Oggi ho visto un uomo anziano che lottava con il caldo, era caduto, aveva un graffio e del sangue su una gamba: è passato lentamente accanto a delle persone in un bar, ma nessuno si è fermato ad aiutarlo o a chiedergli cosa fosse successo. L’ho accompagnato alla sua auto, mi ha detto che non usava l’aria condizionata perché non riusciva ad accenderla, così gliel’ho accesa e mi sono assicurata che stesse bene”

Il lungo post di Adele diventa ancora di più commovente quando dice: “Una volta loro erano come te: erano impegnati, avevano un lavoro e dei figli, erano capaci. Oggi sono solo in un corpo più vecchio, che non va veloce come una volta (…) Un giorno sarai tu, saremo noi. Vorrei che più persone si prendessero cura di loro e che un giorno, non poi così lontano, qualcuno lo facesse per me”

Il post di Adele ha ricevuto migliaia di like e condivisioni e moltissimi commenti, nei quali la si ringraziava per la riflessione.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti