Il ritorno di Patrick Dempsey in tv con "Ways & Means"

L'attore è pronto ad un nuovo ruolo ricorrente (e su una generalista) dopo la lunghissima esperienza di Grey's Anatomy

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Facebook

Amatissimo dal pubblico del piccolo schermo nei panni del Dr. Sheperd in Grey’s Anatomy, Patrick Dempsey potrebbe presto tornare in tv. A cinque anni dal ruolo che lo ha reso celebre, infatti, l’attore diventa protagonista di Ways & Means, di cui è stato progettato il pilot.

Niente camice e corridoi d’ospedale questa volta, ma un political drama in cui Dempsey dovrebbe essere il protagonista. La serie – prevista sull’americana CBS – vedrà dunque l’ex Dr. Stranamore interpretare un politico del Congresso USA impegnato nel tentativo di sovversione del sistema.

Accordi nascosti, complotti e incontri top secret nel silenzio degli uffici ai più alti vertici del governo americano. Insomma, abiti inediti per Sheperd/Dempsey. A produrre la serie tv dovrebbero essere Ed Redlich e Mike Murphy (consulente del Partito Repubblicano), già al lavoro proprio sulla sceneggiatura dell’episodio pilota.

Dal 2015 Patrick Dempsey non è impegnato in un ruolo ricorrente e su una rete generalista: l’ultimo impegno in tv dopo Grey’s Anatomy è stata infatti la miniserie omonima tratta dal libro La verità sul caso Harry Quebert. E in attesa di Ways & Means, nei prossimi mesi Sky Atlantic manderà in onda Diavoli, in cui l’attore veste gli abiti di un feroce uomo d’affari.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti