Il sito pieno di foto di gatti che non esistono

Entra a pieno titolo fra le stranezze del web un sito internet composto solo da foto di gatti, che però nella realtà non esistono

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il web è pieno di foto di gatti, tra i soggetti più celebri ed amati da chi frequenta i social media ma anche dai fotografi “tradizionali”: con le loro espressioni buffe e le loro movenze sinuose sono perfetti per essere fotografati e pubblicati, ma anche come base per meme e gif che diventano poi virali sul web.

Questo per dire che esistono molti siti dedicati ai nostri amici felini e alla loro bellezza: ce n’è uno però diverso da  tutti gli altri, che sicuramente si distingue per originalità. Il sito, che si chiama thiscatdontexist, non è altro che una sfilata di foto di gatti in realtà inesistenti, come suggerisce il titolo stesso. Quando si digita la url appare la foto di un gatto, apparentemente normale e simile a mille altri: grazioso, sbarazzino, tigrato, bianco o nero, pezzato, proprio come sono i gatti nella realtà.

Peccato che nessuno dei gattini che appare aggiornando il sito esista poi nella realtà: sono tutti generati da un GAN, un algoritmo che crea immagini molto verosimili ma  false. Lo scopo di questo esperimento non è ben chiaro, visto che non si tratta di una tecnologia nuova ma già esistente e utilizzata anche con le persone (pensiamo ai video deep fake).

Di certo è un sito che entra di diritto fra le stranezze del web, a dirla tutta anche un po’ inquietanti: in effetti il muso di questi gatti non sembra del tutto “normale”, in alcuni i casi è il manto ad essere strano, in altri il muso sembra più piccolo rispetto al corpo, come se fossero stati mixati gatti adulti e cuccioli. Come fanno notare diversi utenti che navigano il sito, i gatti sono ripresi tutti in primo piano e i contorni del muso sono come “sfocati”: queste sono le imperfezioni visibili di questi gatti, che comunque ad una prima occhiata potrebbero sembrare normalissimi mici fotografati dai loro padroni.

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti