Il tuo cane potrebbe essere un genio: lo studio

Uno studio svela come alcuni cani siano intellettualmente superiori rispetto ad altri: ecco che cosa riescono a fare.

10 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Quante volte abbiamo pensato che al nostro cane manca solo la parola? C’è di più: il nostro fedele amico potrebbe essere un genio. A dichiararlo è un nuovo studio sul comportamento dei cani che ha evidenziato come alcuni esemplari siano dotati di intelletto e capacità superiori agli altri. Esattamente come fra gli umani, dunque, anche fra gli animali al nostro fianco potrebbe nascondersi un Leonardo.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista specializzata ‘Scientific Reports’ e si è basata sull’osservazione di quaranta cani (cuccioli e adulti di diverse razze provenienti da diverse parti del mondo) . Questi sono stati sottoposti al medesimo programma di addestramento della durata di tre mesi con un obiettivo preciso: quello di insegnare agli animali i nomi di almeno due giocattoli. È questo, infatti, il numero minino di parole che permette di capire su l’animale studiato ha la capacità a distinguere gli oggetti.

Il gruppo canino ha affrontato lezioni quotidiane durante le quali venivano ripetuti più volte i nomi di vari giochi. A fine addestramento, i ricercatori hanno rilevato che solo una parte dei cani è riuscita a immagazzinare alcune delle informazioni fornite loro. E fra loro, alcuni sono riusciti a imparare addirittura dai 13 ai 39 nomi in tre mesi mentre gli altri non hanno imparato neanche una parola.

Ne deriva, dunque, che la maggior parte degli animali ha una capacità di apprendimento minima che permette loro di associare alcune parole agli oggetti. In alcuni rari casi questo talento è particolarmente sviluppato tale da rendere questi esemplari più dotati della media. Tale abilità, si è riscontrato, non è legata all’età (la maggior parte dei “cervelloni” era adulta) e neppure ad addestramenti precedenti. Si tratta, quindi, di pura genetica.

Vi state chiedendo a quali razze appartengono i cani più intelligenti dello studio, vero? Ebbene, i sette esemplari che si sono rivelati essere dei geni della loro specie sono tutti Border Collie.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti