In arrivo l'eclissi parziale più lunga del secolo

La luna scivolerà nell'ombra della Terra per 3 ore e 28 minuti. Ecco quando

11 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123rf

Un’eclissi lunare parziale è in arrivo questo mese e sarà la più lunga di questo secolo. L’eclissi avverrà durante la notte il 18 e 19 novembre, quando la luna scivolerà nell’ombra della Terra per 3 ore e 28 minuti, ha fatto sapere la NASA. La luna di fine novembre è anche conosciuta come la “luna del gelo”.

Nel 2018 si è verificata l’eclissi lunare totale più lunga: 1 ora, 42 minuti e 57 secondi. Le eclissi lunari totali si verificano quando la luna attraversa l’ombra della Terra e l’intera luna è coperta. Le eclissi lunari parziali si verificano invece quando la luna non passa completamente nell’ombra della Terra.

Ci saranno 228 eclissi lunari in questo secolo, tra il 2001 e il 2100. La maggior parte degli anni ne avranno due, mentre alcuni anni ne vivranno tre o quattro, come riporta Cbsnews.com

Maggio 2021 ha visto un’eclissi lunare totale, quindi novembre sarà la seconda eclissi di quest’anno. La maggior parte delle eclissi dura meno di due ore, quindi le 3 ore, 28 minuti e 23 secondi in cui la luna sarà in eclissi parziale supera di gran lunga le altre.

La NASA afferma che, tempo permettendo, “un’enorme fascia del pianeta” sarà in grado di vedere l’eclissi – tra cui Nord e Sud America, Asia orientale, Australia e regione del Pacifico – e può verificarsi prima o dopo, a seconda del fuso orario.

Gli osservatori della costa orientale degli Stati Uniti possono iniziare a vederla dopo le 2 del mattino e raggiungerà la massima visibilità alle 4 del mattino. Gli osservatori della costa occidentale possono iniziare a vederla subito dopo le 23:00, con un massimo all’una di notte, sempre secondo la NASA.

Le eclissi lunari parziali potrebbero non essere così spettacolari come le eclissi lunari totali, ma si verificano più frequentemente, il che significa “più opportunità di assistere a piccoli cambiamenti nel nostro sistema solare che a volte si verificano proprio davanti ai nostri occhi”.

La NASA avrà un livestream dell’eclissi lunare, che coprirà quasi il 97% della superficie della luna piena.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti