In Portogallo 3 giorni di lutto nazionale per Mario Soares

L'ex presidente, 92 anni, è morto oggi a Lisbona

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Lisbona, 7 gen. (askanews) – Il Portogallo ha decretato tre giorni di lutto nazionale, a partire da lunedì, per la morte dell’ex presidente socialista Mario Soares. “Oggi abbiamo perso colui che è stato il volto e la voce della nostra libertà, per cui si è battuto tutta la vita – ha detto il premier Antonio Costa da Nuova Delhi, dove è in visita ufficiale – perdere Mario Soares significa perdere qualcuno di insostituibile nella nostra storia recente”.

Considerato il padre della democrazia, Mario Soares, 92 anni, è morto oggi nell’ospedale della Croce rossa di Lisbona dove era ricoverato dal mese scorso. “E’ stato un combattente per la libertà” e il Portogallo deve ora lottare per “l’immortalità della sua eredità”, ha detto, commosso, il presidente della Repubblica Marcelo Rebelo de Sousa, un conservatore. “Sono sicuro che è un giorno triste per tutti i portoghesi. E’ uno dei fondatori del sistema democratico in cui viviamo oggi”, ha detto il leader del centrodestra, Pedro Passos Coelho.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti