Incinta e precaria, viene assunta con contratto indeterminato

Migliaia di commenti positivi inondano l’azienda pisana che ha offerto un contratto indeterminato all’impiegata precaria in dolce attesa.

Tempi duri nel mondo del lavoro e, inutile nascondersi, per le donne la situazione è ancora più delicata soprattutto quando si parla di famiglia. Non sono pochi, infatti, i casi in cui datori di lavoro facciano intendere, neanche troppo velatamente, che la scelta per una donna sia tra una maternità e una contratto. Ma per fortuna non sempre è così.

La storia arriva da Bientina, nel pisano, dove un’impiegata si è vista proporre un contratto a tempo indeterminato dopo aver annunciato alla dirigenza di essere incinta. “Una decisione più unica che rara”, commenta il segretario generale di CGIL Pisa il quale si augura che questo gesto “faccia riflettere il mondo dell’imprenditoria

Come riportato da La Nazione, Mauro Fuso ha osservato anche quando sia “necessario che si agisca nell’unica direzione possibile: favorire e garantire la maternità nel lavoro e nella società attraverso scelte e risorse coerenti.”

La notizia, lanciata dal Tirreno, è diventata in breve tempo virale sui social, e l’azienda Cridav Italia è stata inondata di centinaia di commenti di approvazione. Oggi, questa decisione merita l’applauso ma la speranza è che in un futuro un fatto di questo tipo non diventi neppure una news perché semplicemente sarà la normalità e non un’eccezione.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti