Ingoia un airpod al posto di una pasticca: su TikTok è virale

Brutta avventura per una tiktoker alle prese con un auricolare ingerito per errore.

23 Novembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Se vi siete mai chiesti che cosa potrebbe succedervi se, per sbaglio, ingoiaste un auricolare, ora c’è qualcuno che (purtroppo per lei) può rispondervi. Una tiktoker statunitense, infatti, ha vissuto un vero e proprio incubo che non ha mancato di testimoniare a mezzo social raccontando quanto le è accaduto con uno dei suoi amatissimi airpods.

La clip video mostra la ventisettenne, comprensibilmente, in preda al panico dopo che ha ingerito l’auricolare scambiato per una compressa di antidolorifico. “Ho ingoiato il mio airpod sinistro”, esordisce la podcaster ed estetista nel post che in poche ore è diventato virale. Quindi, la ragazza continua fra le lacrime: “Ero nel mio letto e avevo una pasticca da 800 mg di Ibuprofene in una mano e il mio auricolare sinistro nell’altra”, riporta webboh.it

“Ho preso la bottiglia d’acqua e ho mandato giù – continua, poi, il racconto – Subito dopo ho capito che non era ibuprofene. Ho provato a rigettarlo ma niente da fare, sto impazzendo”. Ad alcuni giorni di distanza dall’accaduto, la tiktoker ha fornito nuovi aggiornamenti sulle sue condizioni e quanto riferito suona quasi incredibile.

Sempre Webboh, infatti, riprende le parole della ragazza che, alla fine, ha espulso l’auricolare in maniera naturale. Ma prima di ciò, è riuscita ancora a sentire l’airpod acceso. Attivata, infatti, la funzione ‘trova il mio airpod’, la tiktoker ha avvertito il dispositivo nello stomaco, seppur debolmente. “Funzionava ancora”, ha dichiarato la giovane provata dalla brutta esperienza.

Rimosso da TikTok probabilmente per violazione delle linee guida, il video riferiva anche del ricorso al medico e della necessità di una radiografia per individuare il dispositivo. “È stato spaventoso”, ha concluso la giovane che sicuramente, da ora in poi, starà molto più attenta a maneggiare le sue cuffiette.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti