Ingrid e le sue voglie: la scappatella le costa caro

La tuffatrice brasiliana non ha resisto al fascino di un atleta e...

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: Screenshot tratto da Instagram

Apriti cielo sulla delegazione olimpica dei padroni di casa: il Brasile.

Una vicenda privata poi sfociata nel dominio pubblico per via delle reazioni, sta facendo discutere a Rio de Janeiro. La protagonista è Ingrid Oliveira.

Classe 1996, la tuffatrice brasiliana è dotata anche di grande fascino e grande fisico (clicca qui per scoprire la sua bellezza in VIDEO), come testimoniano le fotografie che lei stessa pubblica su Instagram (il suo profilo è diventato privato, tra l'altro). Proprio per questo qualche nottata fa un atleta suo connazionale ma di un'altra disciplina non avrebbe saputo resistere alla bella Ingrid, che dal canto suo lo ha ospitato nella sua stanza. Sfrattando la compagna di stanza e di tuffi dalla piattaforma 10m sincro femminile.

E proprio lei, Giovanna Pedroso di 17 anni, avrebbe portato la vicenda sulla bocca di tutti perché, dopo il pessimo risultato dell'ottavo posto nella gara olimpica, ha sbottato in diretta televisiva accusando pesantemente Oliveira. La litigata non è passata inosservata e in breve tempo altri dettagli si sono aggiunti alla vicenda: in quella famosa notte brava di Ingrid, Giovanna è stata letteralmente cacciata dalla sua stanza per fare spazio all'uomo, trovandosi costretta a dormire in un'altra stanza del Villaggio Olimpico.

Accolta la solidarietà degli altri atleti della delegazione verdeoro, la dirigenza brasiliana ha fatto marcia indietro: se inizialmente aveva minimizzato, ora si è mostrata intransigente… e Ingrid ha rischiato l'espulsione.

"Non ci parliamo più, anche se in gara ci siamo caricate a vicenda – ha raccontato Giovanna Pedroso –. Avevamo già litigato prima. Potremmo ancora gareggiare insieme, ma fuori dalla vasca…".
Già in passato le due compagne di tuffi avevano avuto delle frizioni. Anche a causa di motivi puramente tecnici, visto che Ingrid è tesserata con il Fluminense e tende ad allenarsi ore e ore in piscina, immersa nell'acqua, e Giovanna è tesserata invece con il Botafogo e preferisce condurre la preparazione principalmente in palestra.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti