Intercettato un gommone con 506 kg di marijuana

Arrestati i 2 scafisti

Fonte: Copyright (c) APCOM.

Roma, 30 gen. (askanews) – Un gommone carico di marijuana è stato intercettato dalla Guardia di finanza nelle acque pugliesi del basso Adriatico, a circa 25 miglia al largo di San Cataldo, in provincia di Lecce.

Gli scafisti, B.H. 48 anni e E.N. di 30 anni, entrambi albanesi di Valona, sono stati arrestati per le accuse di detenzione e traffico internazionale di stupefacenti e posti a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Nel corso dell’inseguimento tra la motovedetta delle Fiamme gialle i malviventi, per sfuggire alla cattura, hanno gettato il carico di droga in mare. I militari hanno comunque recuperato il carico. La marijuana era confezionata in 28 colli di varie dimensioni, tutti recuperati in mare, del peso complessivo di 506 kg.

L’operazione arriva a meno di 48 ore dall’ultimo ingente sequestro di droga in mare. Il mezzo utilizzato per l’illecito traffico, un gommone lungo 7 metri, con un potente motore fuoribordo, è stato sequestrato.

La marijuana – si spiega – avrebbe fruttato al dettaglio oltre 5 milioni di euro all’organizzazione criminale. Con questa ennesima operazione delle Fiamme Gialle – si aggiunge – sono quasi 6 le tonnellate di marijuana, trasportate via mare, sequestrate nel mese di gennaio di quest’anno.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti