'Italia's Got Talent', anticipazioni: colpi di scena e musica

La quinta puntata di audizioni sarà ricca di colpi di scena e all'insegna del canto. Ecco le anticipazioni ufficiali.

24 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Nuove anticipazioni da Italia’s Got Talent che torna – mercoledì 24 febbraio alle 21.30 – con il quinto appuntamento di audizioni. Parola d’ordine nella puntata che ci apprestiamo a seguire sarà ‘colpi di scena’. E a dominare – dopo il ballo e il girl power – sarà il canto, “dalla lirica al pop, fino ad arrivare alle canzoni scritte in elfico”.

“Anche in questa puntata, come nella scorsa, Joe Bastianich imbraccia la sua chitarra: questa volta però si cimenta nel Bluegrass, un genere di musica che attinge dalla tradizione del country. – recitano le anticipazioni ufficiali – Ad aprire le danze è un operatore ecologico, tenore per hobby, che si presenta sul palco con la sua tuta da lavoro, intonando Granada di Placido Domingo. La sua voce prorompente lascia poi spazio all’esuberanza di un bambino, capace di riconoscere le bandiere di tutti i 197 Paesi del mondo, di cui sa la capitale e la precisa collocazione sulla cartina geografica”.

Ma a lasciare senza parole i giudici saranno anche le evoluzioni con una bascula di due uomini e una donna, la coreografica di 30 studenti, di età compresa tra i 9 e i 15 anni, che ballano l’hip pop e la break dance, e le stupefacenti imitazioni di un ragazzo umbro, che interpreta Sei nell’anima di Gianna Nannini e Lei verrà di Mango. C’è poi chi si esibisce, a suo dire, sul “mezzo a due ruote più potente del mondo”. Successivamente un uomo appassionato di magia, di carte in particolare, coinvolge Mara Maionchi e Frank Matano in una curiosa mano di poker, mentre una compagnia di danza si esibisce, annoverando nel suo corpo di ballo una donna al settimo mese di gravidanza. A destare curiosità c’è anche il fischio polifonico, omaggio a Ennio Morricone e Sergio Leone, e il monologo esilarante di un 29enne di Como, che rivisita in chiave moderna alcuni passi del Vangelo. A rendere più calda l’atmosfera ci pensa, invece, una donna, dall’atletismo invidiabile, protagonista di evoluzioni sensuali di burlesque. Un ragazzo torinese, infine, realizza un numero di magia ambientato nel teatro elisabettiano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti