Joe Whale: i suoi “scarabocchi” oggi decorano un ristorante

Nove anni e una passione per il disegno: Joe Whale si gode il suo primo successo dopo aver decorato le pareti di un locale inglese.

Fonte: The Doodle Boy Instagram

A scuola viene inesorabilmente ripreso dagli insegnanti per la sua abitudine a fare scarabocchi distraendosi, così, dalle lezioni. Eppure per Joe Whale quegli stessi “scarabocchi” sono molto di più e non solo per lui: alcuni suoi disegni, infatti, decorano la sala ricevimenti di un locale della sua cittadina.

Ma andiamo con ordine. Joe è un bambino inglese di nove anni soprannominato Doodle Boy, ovvero il ragazzo degli scarabocchi, nomignolo che il ragazzino si è guadagnato fra i banchi di scuola dove tende a dedicarsi alla sua passione: disegnare. Proprio per questo non mancano mai i rimproveri dalla cattedra da dove l’espressività dello studente non è ben vista (almeno a livello didattico).

Ma Joe non ha mai smesso coi suoi tratti, per lo più in bianco e nero, e a premiare, se così possiamo dire, le sue distrazioni scolastiche ci ha pensato il Number 4, ristorante della sua Shrewsbury. Il locale, infatti, ha scelto Doodle Boy per realizzare la decorazione interna di una sale destinata ai ricevimenti.

Qui Whale ha potuto dare sfogo a tutta la sua creatività, da sempre sostenuto dai genitori, proponendo anche un ritratto di sé oltre a una serie di soggetti fra i quali si riconoscono vampiri, fiori, arcobaleni, palazzi e mostri di varie fattezze.

“Adoro scarabocchiare – si legge sul suo sito ufficiale – Mi sono avvicinato all’arte per la prima volta a sei anni.” L’ispirazione? I libri di Tom Gates. Ha le idee chiare questo talento in erba che non sarà certo una nota a scuola a fermarne la passione.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti