0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Oltre 40 anni dopo, John Travolta ritorna Tony Manero

John Travolta ritorna Tony Manero per festeggiare un prestigioso traguardo raggiunto da La Febbre del Sabato Sera

A oltre quarant’anni di distanza dall’uscita al cinema di “La Febbre del Sabato Sera“, l’attore John Travolta è ritornato Tony Manero per celebrare il sedicesimo disco di platino della colonna sonora del film.

Il disco, che fu pubblicato nel 1977, ha totalizzato 16 milioni di vendite negli Stati Uniti d’America, mentre in tutto il mondo ha toccato quota 45 milioni. Tra i 17 brani presenti all’interno della colonna sonora di “La Febbre del Sabato Sera” ci sono molti successi dei Bee Gees, come “Stayin’ Alive” “How Deep Is Your Love” e “Night Fever“.

Sul suo profilo Instagram ufficiale, John Travolta ha pubblicato nelle scorse ore una fotografia nell’iconica posa di Tony Manero (ma senza folta chioma) e questo commento: «Sia che tu sia un fratello, sia che tu sia una madre, resta vivo! Grazie a tutti! Ho appena ricevuto il mio sedicesimo platino per la colonna sonora de “La febbre del sabato sera”, 45 milioni in tutto il mondo».

Il film “La Febbre del Sabato Sera” uscì nelle sale cinematografiche degli Stati Uniti d’America venerdì 16 dicembre 1977, una settimana dopo la pubblicazione dell’album con la colonna sonora, che balzò immediatamente al primo posto delle classifiche discografiche. In Italia, il film diretto da John Badham uscì il 13 marzo 1978. Il nostro è stato il secondo Paese europeo in cui il lungometraggio è stato distribuito, preceduto dalla prima a Londra nel febbraio 1978.

Nel 1978 John Travolta ha ricevuto una nomination agli Oscar come “Migliore attore protagonista” in “La Febbre del Sabato Sera”. Il film ha ottenuto anche quattro nomination ai Golden Globe Awards dello stesso anno, mentre il disco contenente la colonna sonora ha vinto il premio “Album dell’anno” ai Grammy Awards del 2019.

Nel 1983 è approdato, poi, al cinema “Staying Alive“, il film sequel di “La Febbre del Sabato Sera”, scritto, diretto e prodotto da Sylvester Stallone e con protagonisti lo stesso John Travolta, Cynthia Rhodes e Finola Hughes. Nel film fa un cameo anche il regista Sylvester Stallone. “Staying Alive” ha ricevuto una nomination ai Golden Globe Awards del 1984 nella categoria “Miglior canzone originale” (“Far from over” di Frank Stallone e Vince DiCola) e una nomination ai Grammy Awards dello stesso anno nella categoria “Miglior album per film o televisione”.

Oltre 40 anni dopo, John Travolta ritorna Tony Manero

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti