Johnny Depp protagonista di uno spot: sul web è polemica

Lo spot Dior con Johnny Depp finisce nella bufera: dal web arrivano accuse di razzismo e critiche.

Lo spot era stato lanciato con le migliori intenzioni, ma la polemica ha comunque travolto il mondo Dior, che per il momento ha deciso di sedare gli animi e ritirare il lancio del video incriminato.

Il testimonial del profumo Sauvage(non una novità, in realtà, perché il prodotto è sul mercato da un po’) è nientemeno che Johnny Depp, affiancato da Tanaya Beatty e da Canku One Star, che potete vedere intento a interpretare una danza di guerra dei nativi americani.

Sì, perché sotto attacco è finito proprio l’immaginario degli indiani d’America rappresentato nello spot: un modo per Dior di dare al profumo un retrogusto selvaggio e ancestrale, non gradito però dai nativi americani (e non solo), che hanno accusato la nota azienda di trasmettere un’idea antiquata del loro popolo. Proprio sotto al tweet in cui Dior mostrava agli utenti lo spot, si sono accumulati tantissimi commenti negativi, tanto che – dopo un po’ – il post in questione è scomparso.

Una doppia beffa, perché per realizzare la campagna Dior è ricorsa all’associazione Americans for Indian Opportunity, proprio per evitare che il progetto potesse infastidire o offendere qualcuno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti