Juventus, Paolino: prima la gioia, poi lo choc

Il telecronista tifoso bianconero ha perso le corde vocali per il gol di Dani Alves, ma che botta al pareggio di Freuler

Lo scudetto, a meno di catastrofi senza precedenti, è ormai nella bacheca della Juventus. Eppure prendere un gol in extremis, soprattutto quando già si assapora una vittoria (quasi) ottenuta con una grande rimonta, dopo un primo tempo disastroso e un secondo tempo di tutt’altro stampo, fa male a chiunque.

Non solo ai giocatori in campo, visibilmente irritati, e a Massimiliano Allegri, che non ha voluto sentir parlare dell’errore arbitrale del direttore di gara Guida (mancato rigore concesso per un fuorigioco inesistente) in quanto ‘non influente’ ai fini del risultato. Ma anche, o forse soprattutto, ai tifosi.

E al telecronista tifoso, pure. Antonio Paolino, sostenitore della Juventus che fa la cronaca delle partite dei bianconeri, ha quasi perso la voce al gol in tuffo di Dani Alves che ha regalato momentaneamente il vantaggio alla ‘Vecchia Signora’ nell’anticipo del 34esimo turno di serie A, salvo poi ricevere una delusione immensa alla rete del pareggio di Freuler.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti