Klm rifiuta imbarco per Usa a 7 persone (dopo nuovo decreto Trump)

"Non le avrebbero fatte entrare"

Fonte: Copyright (c) APCOM.

L’Aia, 28 gen. (askanews) – La compagnia aerea olandese KLM ha rifiutato di imbarcare sette persone a bordo dei suoi apparecchi dopo il decreto del presidente americano Donal Trump che vieta l’ingresso negli Usa ai cittadini di sette Paesi musulmani. Lo ha annunciato il vettore.

“Le avremmo volentieri fatte viaggiare con noi ma la cosa non ha molto senso, le avrebbero rifiutato l’ingresso nel Paese”, ha dichiarato all’Afp una portavoce della KLM, Manel Vrijenhoek.

Delle sette persone, cinque sono state informate prima dell’imbarco, ha aggiunto, rifiutando di fornire le nazionalità dei viaggiatori o il loro aeroporto di origine. Le rimanenti due persone sono state informate durante uno scalo e la Klm le ha offerto il viaggio di ritorno, ha precisato la portavoce.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti