Koala Challenge, la nuova e divertente tendenza virale

Arriva dall'Australia ed è una sfida impegnativa: consiste nell'arrampicarsi letteralmente sul corpo di un'altra persona. Meglio farlo in spiaggia!

L’universo social network si alimenta di mode, competizioni e sfide di ogni genere: ciclicamente vediamo le nostre time line di Facebook, Twitter ed Instagram riempirsi di hashtag a tema e capiamo di essere di fronte all’ennesima challenge. Tra le tendenze di Instagram del 2018 ricordiamo la #inmyfeelingschallenge, una sfida di ballo diventata virale a suon di coreografie realizzate accanto ad auto in movimento, sulle note del pezzo omonimo di Drake.

A gennaio 2019 siamo stati invece travolti dalle foto confronto di tutti i nostri contatti social: era il tempo della #10yearschallenge e delle foto di 10 anni prima accostate a quelle odierne.

🐨Koala challenge by Mark Edward Greenham 🐒.Aced this #koalachallenge with Camilla Akerberg Training & Nutrition Coaching 🐨🙌And now it’s your turn 😁 Give it a go, and if you can match or beat our time of 28 seconds I’ll feature your vid on my stories 😉/ 🎥 @sydlangston

Pubblicato da Aesthetic Muscle Industries su Mercoledì 20 febbraio 2019

Ora si sta facendo strada, in Europa ma anche negli Stati Uniti, un altro tipo di sfida, decisamente più fisica e meno semplice: si tratta della #koalachallenge, partita dall’Australia, che promette di diventare la prossima fissazione social in tutto il mondo.

Bisogna essere in due: uno dei protagonisti deve essere l’albero e l’altro il koala. L’albero deve restare fermo in piedi, a gambe e braccia aperte, mentre il koala si arrampica letteralmente sul suo corpo, passa da dietro a davanti ed arriva in cima senza toccare mai terra. Il tutto ovviamente va filmato e postato sui social.

Per ora molti video che stanno circolando in rete arrivano proprio dall’Australia e sono stati realizzati in spiaggia: scelta intelligente, perchè la sabbia attutisce le eventuali cadute che potrebbero anche essere molto dolorose…

Come si dice in questi casi, non fatelo a casa! E se proprio volete provarci, cercate almeno di avere una base di caduta morbida, magari un materassino gonfiabile. Va da sè che “l’albero” dovrebbe essere una persona forte e ben piantata e il “koala” una più minuta e soprattutto allenata.

Questa nuova challenge promette di regalarci video spettacolari, nell’attesa che anche qualche vip raccolga la sfida (come è accaduto per le sfide più famose, vedi la celeberrima Ice Bucket Challenge).

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti