Kurt Cobain, spuntano online 2 ore di inediti regalati ad un fan

2 ore di inediti dei Nirvana sono spuntati online dopo essere stati custoditi per anni da un fan che ricevette questo regalo da Kurt Cobain

Kurt Cobain continua a sorprenderci dopo più di vent’anni dalla sua scomparsa. Online sono spuntate alcune registrazioni realizzate dal leader dei Nirvana. Si tratta di 2 ore di inediti, incisi su alcune cassette e consegnati da Cobain all’amico John Purkey.

Purkey è molto conosciuto dalla fanbase dei Nirvana. L’uomo infatti gestisce un canale Youtube in cui parla del gruppo e spesso carica materiali che riguarda la musica di Cobain. Qualche tempo fa aveva anche raccontato il suo rapporto con il cantante nel libro “I Found My Friends: The Oral History of Nirvana” di Nick Soulsby.

Inutile dire che la comparsa della voce di Kurt Cobain online mentre intona delle canzoni mai sentite prima, ha scatenato la gioia dei fan. Le canzoni sarebbero state realizzate con Chad Channing alla batteria e poco prima dell’arrivo di Dave Grohl. Secondo quanto racconta l’uomo, le registrazioni gli sarebbero state consegnate dallo stesso leader dei Nirvana poco prima della sua morte, avvenuta nel 1994.

In una delle cassette è presente le demo realizzata per “Bleach”, il primo disco dei Nirvana, e sarebbero state registrate presso i Reciprocal Studios di Seattle nel 1988. Insieme al cantante c’era anche il batterista dei Melvin, Dale Crover. La seconda demo contiene le registrazioni di “Nevermind” fatte da Cobain con Chad Channing, prima che venisse sostituito da Dave Grohl.

Purkey ha pubblicato anche un video su Youtube in cui ha parlato a lungo delle musicassette parlando della loro origine. L’uomo ha raccontato il suo rapporto con Kurt Cobain, conosciuto quando suonava a Washington nell’epoca in cui i Nirvana iniziavano a farsi conoscere. Purkey ha poi spiegato che due musicassette sarebbero state vendute, mentre un’altra sarebbe stata rubata misteriosamente dall’auto di un suo amico.

Di certo l’entusiasmo che si è creato intorno alla diffusione di queste demo dimostra ancora una volta come la fama di Kurt Cobain e l’amore del pubblico per i Nirvana non sia mai finito.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti