‘La Caserma’: nella 3° puntata una lezione sul ruolo delle donne

Nella terza puntata del docu-reality ‘La Caserma’, le reclute hanno assistito a una lezione sulle donne in guerra: ecco che cosa è successo.

11 Febbraio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Mercoledì 10 febbraio Rai2 ha proposto in prima serata la puntata numero tre del docu-reality La Caserma. Il gruppo delle reclute, ormai al completo, ha affrontato una serie di prove secondo le indicazioni degli istruttori ma i ragazzi hanno anche avuto modo di assistere a un’importante lezione sul ruolo delle donne.

A tenere la preziosa lectio magistralis è stato un ospite d’eccezione, il giornalista e scrittore Aldo Cazzullo. Lo storico ha spiegato la centralità della donna anche in tempi di conflitti raccontando in particolare la vita di alcune di esse. Prima fra tutte, Viktoria Savs, soldato al fronte nella Prima Guerra Mondiale di cui pochissimi sapevano che non fosse un uomo. Per il valore dimostrato, fu decorata con la Croce al Merito dall’imperatore Carlo I d’Austria.

Quindi, i protagonisti del reality hanno ‘conosciuto’ le imprese di Maria Plozner Mentil, tra le ‘portatrici’ della Carnia. Colpita da un cecchino, insieme ad altre donne coraggiose portava viveri e munizioni agli alpini in trincea. E l’excursus di Cazzullo ha toccato anche i ‘figli della guerra’, le figure femminili della Resistenza fino alle prime elezioni a cui le italiane ebbero accesso nel 1946.

Ma oltre ad ascoltare, le reclute de La Caserma si sono anche date da fare nel corso di un’esercitazione in esterna. Per la prima volta, ragazzi e ragazze hanno maneggiato la riproduzione fedele di armi con cui hanno fronteggiato situazioni difficili simulate come su un set al cinema.

Tra le dinamiche più evidenti che si sono delineate, ce n’è una in particolare è destinata a farsi sentire anche nei prossimi episodi. Si tratta della ormai evidente la rivalità tra i ‘veterani’ – ovvero, ragazzi e ragazze della prima puntata – e le reclute che sono arrivate in caserma sette giorni dopo. Che cosa succederà? La competizione è solo all’inizio.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti