La coppia Bolle-Zakharova in scena alla Scala dal 20 Maggio

La coppia Roberto Bolle/Svetlana Zakharova torna in scena per ballare su un progetto musicale ambizioso e creativo, Alla Scala dal 20 maggio

Fonte: Instagram

Una delle coppie più glamour della danza, Roberto Bolle e Svetlana Zakharova, torna insieme a ballare per un progetto ambizioso e particolare del coreografo Mauro Bigonzetti che ha voluto proprio la coppia per rappresentare al meglio quello che lui stesso ha definito semplicemente il ‘Progetto Handel’, una sorta di omaggio al grande compositore.

Classico, barocco e..

Il coreografo Bigonzetti è partito proprio da Handel e dalle sue Suites per sviluppare un discorso che crea un connubio tra le partiture classiche del compositore e trascrizioni ispirate al barocco, ma rivisitate in chiave moderna, ma pur sempre di destinazione prettamente cameristica. Caratteristica particolare è la partizione del recital, diviso in due parti di cui la prima abbastanza intimista, la seconda ricca di strumenti ed aperta a nuove sonorità.

Sul palco protagonista assoluta la coppia Bolle/Zakharova assolutamente nuova ad un’esperienza del genere; grande il bagaglio di esperienza per la coppia per quello che riguarda titoli classici, ma per la prima volta presteranno la loro grazia a nuovi timbri a cui si arriverà nella seconda parte dello spettacolo che partirà da una dimensione molto raccolta per ampliarsi nel corso dello svolgimento.

Le sonorità

La dimensione intimista della prima parte del recital vedrà la coppia di ballerini volteggiare su musiche originali di Handel eseguite al pianoforte da James Vaughan in solo; la seconda parte vedrà popolare il palco da altri musicisti come lo stesso Vaughan (clavicembalo), Francesco De Angelis (violino), Andrea Manco (flauto), Fabien Tohuand (oboe), Massimo Polidori e Sandro Laffranchini (Violoncello). Un alternarsi di sonorità che creerà un punto di incontro tra il classico ed il contemporaneo, sempre vestito delle sonorità tipiche della musica da camera.

I recitals

Nove in tutto i recitals che si apriranno al teatro Alla Scala di Milano a partire dal 20 maggio e si svilupperanno fino al 1 giugno in diversi incontri e location differenti. L’apertura di Milano vuole essere rappresentativa dell’importanza di questo ambizioso progetto creativo del coreografo romano, che non è nuovo ad esperimenti partiti proprio da musiche di Handel. La coppia Bolle/Zakharova poi, i cui abiti sono stati disegnati ad hoc, andrà a completare uno spettacolo degno di grandi numeri.

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti