La foto cult postata da Cristina Parodi a distanza di 25 anni

Il Tg5 compie 25 anni: la conduttrice ricorda il suo passato con uno scatto tenero su Instagram

Quando la sera del 13 gennaio 1992 andò in onda la prima edizione del Tg5 i più esperti compresero prima ancora del lancio del servizio di apertura che sarebbe stato stracult. In un sistema ossidato, come quello del giornalismo italico e televisivo in particolare, l’irruenza dello stile introdotto da Enrico Mentana non suscitò che (facili?) entusiasmi. Monopoli che si rompevano, pluralismo, libertà, ritmo divennero termini frequenti nelle analisi e nelle più prosastiche conversazioni sulla fruizione dei contenuti.

Quel telegiornale era diretto da un giovanissimo Mentana, giornalista e conduttore approdato alla rete del Biscione dopo la scuola Rai del Tg2. Con lui una squadra di giornalisti altrettanto giovani che oggi occupano posti di rilievo nel panorama televisivo e non: Lamberto Sposini, Emilio Carelli, Clemente J. Mimun, Cesara Buonamici e Cristina Parodi che ha postato una foto (la vedete anche voi) di quell’epoca tenera, tenerissima considerando quanto accaduto in seguito. Agli incroci professionali, le liti, i legami non esattamente professionali e le presunte spaccature che si sono vociferate in questo quarto di secolo.

“Ha provocato un terremoto di cui hanno beneficiato tutti in tv”, ha raccontato all’Ansa in un’intervista, Clemente Mimun. “Il Tg5 ha costretto gli altri a migliorarsi, a uscire dal linguaggio paludato di allora”.

“Alla conduzione c’era Mentana: non partivano i servizi, le cassette erano guaste. Enrico, da esordiente, ha avuto nervi d’acciaio. Pensavamo che sarebbe finita lì, che non avremmo avuto prove d’appello”. Invece la tv commerciale assestò un colpo durissimo all’informazione del servizio pubblico, battendo in termini di ascolto i notiziari Rai. Complici anche le intuizioni di Silvio Berlusconi: “Al di là di ogni retropensiero o pregiudizio era da subito l’editore ideale: per lui contavano i risultati e la capacità di costruirsi una credibilità per dimostrare che Mediaset era editorialmente matura”.

In fondo anche la stagione Mimum ha avuto la sua rilevanza, al pari delle precedenti. Il primo direttore fu Enrico Mentana – che all’epoca aveva appena 36 anni – in carica dal 13 gennaio 1991 all’11 novembre del 2004, sostituito poi da Carlo Rossella. Il 3 luglio del 2007 a Rossella subentrò come direttore Clemente J. Mimun, che nel mentre aveva deciso di intraprendere un percorso in Rai altrettanto interessante.

Per celebrare questi primi 25 anni, Mediaset ha deciso di confenzionare un programma ad hoc condotto dall’insuperabile Paolo Bonolis che incontrerà i protagonisti di quel tg che cambiò la televisione commerciale.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti