La foto della Marini sul red carpet di Cannes fa discutere

Fonte: Instagram

A 50 anni appena compiuti e con un progetto di vita personale delicato, quanto desiderato (avere un figlio), Valeria Marini affronta la passerella di Cannes con la consueta leggerezza. La stessa delicatezza con cui sorride ai fotografi sul red carpet del Festival del cinema, come gli altri personaggi che compaiono ogni anno sulla Croisette e sul magnifico tappeto rosso per celebrare quel rito laico della passerella.

Valeria, a Cannes come a Venezia, difficilmente manca: la sua è una abitudine che appaga le esigenze legate alla sua attività (non ultima quella di stilista) e le permette di godere di quel brillio ancora seducente di questa celebrazione, nonostante il momento drammatico attraversato dalla Francia tutta e le misure di sicurezza adottate.

Come documenta lei stessa, attraverso i social network Instagram in particolare, la sua permanenza a Cannes si intreccia con relazioni professionali, eventi mondani, la famigerata passerella appunto. Anche se, stavolta, è distante dal cinema vero almeno da protagonista assoluta come accadde tempo addietro quando Bigas Luna la scelse come sua musa per il criticato Bambola. Nulla che scalfisca il suo sorriso, anche se non immortalato dalla consueta sequenza dei flash dei fotografi.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti