La foto shock di Maradona sui social fa scoppiare la polemica

Sta facendo il giro del web l’immagine che vede protagonista l’ex Pibe de Oro.

Fonte: screenshot da Instagram

Una foto che ritrae Diego Armando Maradona con una preda catturata in una battuta di caccia sta facendo il giro del web.

A destare clamore è l’animale che l’argentino regge con il braccio sinistro: una orice d'Arabia morta cioè un antilope in via di estinzione di cui se ne possono contare solo 600 esemplari nel mondo.

Nello scatto fotografico Maradona appare contento e mantiene un fucile con il braccio sinistro.

La foto ha subito fatto clamore sui social dove in tanti si sono detti sorpresi per il gesto compiuto da Maradona:  in particolare gli animalisti su Twitter si sono subito schierati contro l’ex ct dell’Argentina attaccandolo con pesanti epiteti. A far scalpore è la rarità dell’animale ucciso di cui si contano poche centinaia nel mondo.

Dall’Argentina, da cui sembra provenire la foto, si nutrono però numerosi dubbi riguardo la veridicità dello scatto fotografico. In molti infatti pensano che la foto non sia vera e si tratti solamente di un fotomontaggio utile per montare l’ennesima polemica sull’ex Pide de Oro.

Al momento l’entourage dell’ex giocatore del Napoli non ha rilasciato nessuna dichiarazione ufficiale ed i dubbi sulla veridicità della foto rimangono.

Solo poche settimane fa un video di Maradona pubblicato a seguito di Juventus-Napoli, match che aveva visto la vittoria dei bianconeri allo Stadium grazie alla rete decisiva di Higuain, aveva fatto molto discutere su Facebook raccogliendo un milione di visualizzazioni dopo poche ore dalla sua pubblicazione.

Nel video oltre a festeggiare i suoi 56 anni l’ex fuoriclasse argentino consolava i tifosi napoletani dopo la sconfitta di Torino: “Sono triste perché il Napoli ha perso. Ma vi assicuro che questa non è vera Juve, col mio Napoli avremmo vinto 4-0″.

Frecciate anche per Gonzalo Higuain: “Non mi importa quello che ha fatto, ma io non ho mai tradito la maglia del Napoli”.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti