0, 0, 0, 0, 0, 0, 1 trend

La foto sospetta che sembra immortalare un UFO su Marte

C'è un disco volante incagliato sulla superficie di Marte? Ecco che cosa è stato individuato in una foto scattata sul Pianeta Rosso

17 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Da sempre la fantascienza ha teso ad individuare il pianeta Marte come la sede principale di eventuali alieni o di intere civiltà extraterrestri. Questo per via della prossimità del Pianeta Rosso alla nostra Terra ma anche per la sua potenziale abitabilità (con i dovuti adattamenti). Ebbene, stavolta sul web è comparsa una foto sospetta che sembra immortalare un vero e proprio UFO cascato sulla superficie di Marte.

Si tratta essenzialmente di un’immagine scattata dalla sonda Mars Reconnaissance Orbiter e risalente al 2006. Essa proviene da Candor Chasma, una vallata situata nella zona equatoriale marziana e, anche a ormai più di 15 anni di distanza, continua a far parlare di sé.

Se infatti si osserva lo scatto con attenzione, si nota quello che sembra un oggetto “insabbiato” sulla superficie di Marte. Ma non è tutto: l’oggetto in questione sembra essersi incastrato in una buca dopo aver scavato una lunga scia. Un po’ come se fosse un UFO. Un disco volante che, atterrando sul Pianeta Rosso, abbia prodotto una lunga striscia di atterraggio per poi andare a incagliarsi per sempre in una sorta di fossa.

Su Internet e in giro per i vari social network, ovviamente, questa teoria ha fatto numerosi proseliti, nonostante ci sia una spiegazione perfettamente scientifica al fenomeno. Praticamente, secondo quanto riportato da un approfondimento dell’Università dell’Arizona pubblicato sul sito ufficiale dell’istituzione, quella zona di Candor Chasma è caratterizzata da una serie di rocce erose e modellate dall’intervento degli agenti atmosferici nel corso del tempo. Le forme particolari che hanno assunto deriverebbero anche dallo scioglimento dei ghiacci marziani, che avrebbero provocato queste insenature dall’aspetto tipico dei canyon terrestri.

Nessun UFO dunque, né alcun disco volante incagliatosi sulla superficie del Pianeta Marte. I ricercatori di complotti alieni, anche stavolta, dovranno cercare altrove.

 

View this post on Instagram

 

Shared post on

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti