La gamer collezionista di consolle da record

Una passione che l'ha portata in giro per il mondo per ampliare la collezione

12 Luglio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Linda Guillory, 51 anni, ingegnere elettrico di Richardson, Texas (USA), è proprietaria di un’enorme collezione di consolle per videogiochi che le è valsa ben due titoli record: la più grande collezione di sistemi di gioco LCD (1.599) e la più grande collezione di sistemi di gioco giocabili: 2,430.

Il suo primo impianto in assoluto, un gioco di basket Red Conic, è stato collezionato alla giovane età di otto anni. Alcuni dei giochi preferiti di Linda nella sua collezione includono Coleco Pacman, Tandy Cosmic 200 Fire Away, Actronics Grandprix Turbo, Epoch Galaxy II, Soopa Doopa di Toytronic. Purtroppo, però, ha perso diverse consolle in un incendio che alcuni anno dopo interessò la sua casa.

Nel 2003 la passione di Linda per le collezioni di giochi si è inaspettatamente riaccesa dopo aver fatto una chiacchierata con suo fratello: “Una notte eravamo in piedi a parlare di chi fosse stato il miglior giocatore per i vari giochi che avevamo da bambini. Poi ha chiesto: ‘Cosa è successo al tuo Pacman da tavolo?'” riporta Guinnessworldrecords.com. “Volevo vedere se potevo ancora battere il mio punteggio più alto. Mentre cercavo, ho visto dozzine di giochi che ho sempre desiderato da bambina ma che non ho mai avuto. Pensavo che sarei stata soddisfatta acquistandone due o tre. Poi mi sembrava sciocco non avere l’intera serie”.

Ci sono voluti anni prima che mi considerassi una collezionista. Inizialmente ho acquistato giochi rotti solo per vedere se potevo ripararli. Smontarli e lavorarci sopra è stato un passatempo divertente”.

Ora, dopo 20 anni, ha due meravigliose collezioni da record di cui vantarsi, ma è ancora desiderosa di trovare altri sistemi di gioco. Linda ha girato il mondo alla ricerca di sistemi unici da aggiungere alla sua collezione. Ha anche fatto diversi viaggi memorabili in Giappone alla ricerca di venditori di giochi vintage.

“La possibilità di acquistare in Giappone era enorme. Non riesco a contare il numero di città che ho visitato. Se c’era una voce su un negozio di giochi che vendeva sistemi di gioco vintage, mi sono impegnata a trovarlo. Il pensiero di essermi persa e di cercare per le strade secondarie di Akihabara in Giappone mi fa ancora sorridere”.

La sua ambizione e il duro lavoro sono ufficialmente riconosciuti nel prossimo Guinness World Records 2022, che uscirà entro la fine dell’anno. “Le parole non possono descrivere i sentimenti di realizzazione e gioia. Raggiungere un record mondiale per qualcosa che ti appassiona rende tutto un po’ migliore e il mondo sembra un po’ più luminoso. La soddisfazione di sapere di aver raggiunto il sogno di una vita è davvero incredibile”.

In futuro, la donna spera di combinare i suoi passatempi preferiti per progettare kit di gioco elettronici per bambini, in modo che possano costruire un sistema di gioco da zero in un laboratorio di elettronica o a casa. Vuole anche utilizzare sistemi di gioco vintage come metodo per insegnare ai bambini l’elettronica e un giorno lavorare con un museo per preservare la sua collezione come parte di una mostra.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti